PICCOLA GRANDE ITALIA / CALABRIA 1

DA TROPEA A ZAMBRONE

ALLA SCOPERTA DI TROPEA, PARGHELIA, ZAMBRONE.


USCITA AUTOSTRADALE: Da Nord: percorrere l’Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria e uscire al casello di Pizzo e seguire le indicazioni per Vibo Marina e proseguire sulla SS fino a Tropea-Capo Vaticano?Da Sud: percorrere l’Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria e uscire al casello di Rosarno e proseguire sulla SS18 verso Nicotera e seguire le indicazioni.

Il viaggio alla scoperta dell’Italia fa tappa in Calabria e propone tre possibili destinazioni: Tropea, con le sue magnifiche spiagge, una grotta azzurra incantevole, ma anche con le sue 12 chiese; Parghelia, con la Pizzuta, chiamata così per i pinnacoli granitici che si ergono dalle acque del mare, e le spiagge bianchissime che si alternano a suggestive scogliere; Zambrone, con le sue spiagge che ricordano i Paesi tropicali e lo scoglio della Galera, ricco di cavità e di cellette.
Tropea,
la città
delle 12 chiese
affacciata
su un mare
divino


Tropea é un paese legato indissolubilmente al mare, con le sue straordinarie spiagge come ‘a Linguata, la spiaggia Passo Cavalieri, in assoluto la più ampia, posto ideale per praticare immersioni indimenticabili; la spiaggia l’Occhiale, composta da varie piccole spiagge divise l’una dall’altra dal mare che si spezza raggiungendo le rocce che cadono a strapiombo, con la grotta azzurra “colorata” da fantastici giochi di luce riflessi dall’acqua. E sul mare sorge anche la Chiesa di Santa Maria dell’Isola, diventata il simbolo di Tropea nel mondo, affacciata sulla spiaggia di Marina dell’Isola e sull’imponente roccia dell’Isola Bella. Da vedere anche le altre 11 chiese di Tropea, a cominciare dal Duomo, in stile normanno.

I fuochi d’artificio
riaccendono le luci
sulla cacciata
dei pirati turchi
e saraceni


Dove: Tropea.
Quando: inizio maggio.
Cosa offre: durante la festa “i tri da’ cruci”, fra rulli di tamburi, bandiere e bancarelle e balconi addobbati, si commemora la Santa Croce (un tempo, sorgeva un tempietto con tre croci) preparando sagome di barche cariche di fuochi d’artificio che creano un fantasmagorico spettacolo di luci, colori e scoppi. A fine serata, per schernire l’antico nemico, i pirati turchi e saraceni, viene costruita la sagoma di un cammello che, imbottito a sua volta di fuochi d’artificio, e al ritmo frenetico della caricatumbula (un ostinato e incalzante battere di tamburi e casse) spara, fino ad agonizzare.

La mousse
di cipolla
é una
prelibatezza
con formaggi
e carni


La mousse di cipolla rossa, il prodotto più famoso di Tropea, (che si accosta a tutti i tipi di formaggi esaltandone il sapore senza coprirli ed è semplicemente straordinaria abbinata a carni molto saporite come cacciagione e selvaggina) si può acquistare, insieme con ottime creme di peperoncino, marmellate di limoni e paté di capperi da:

Delizie Vaticane
via Provinciale
89866 Capo Vaticano Tropea
tel 0963 669523
dfurchi@libero.it

Il mare
si abbina
magnificamente
con la terra


Ristorante Mare Grande
via Marina dell’Isola, lungomare Sorrentino
89861 Tropea
tel 0963 61418
maregrande.tropea@alice.it.

Il menu propone alici piccanti, alici marinate, pepata di cozze, frutti di mare, primi piatti alle vongole, allo scoglio, al nero di seppia, agli scampi, alla n’duja (un piccantissimo salame cremoso ottenuto dagli scarti della lavorazione del maiale oppure con la trippa e la lingua), pesci di giornata, frittata di cipolla tropeana, bistecca ai ferri e insalatona tropeana.

I non fumatori
hanno
stanze e aree
riservate a loro


Hotel Villa Antica
viale Pietro Ruffo di Calabria 37,
89861 Tropea
tel 0963 607176
info@villaanticatropea.it.

Dispone di camere arredate con eleganza e con gusto tra antico e moderno, camere e aree pubbliche e private per non fumatori, internet e trasferimenti da per l’aeroporto di Lamezia Terme.



Comune
largo Ruffa
89861 Tropea
tel 0963 6041210
segreteria@comune.tropea.vv.it.
(chiedere della signora Ciampanelli)






Parghelia,
gli scogli
sono pietre
preziose
incastonate
in un mare
turchese


Località balneare di forte richiamo turistico, Parghelia offre ai suoi visitatori otto chilometri di spiaggia impreziositi da un autentico gioiello naturale: la spiaggia della Contura (meglio conosciuta col nome di la Pizzuta, per i pinnacoli granitici che si ergono dalle acque del mare) di sabbia chiara e soffice, punteggiata da scogli fra cui il maestoso scoglio del Palombaro, lambiti da un mare cristallino turchese che diventa di un blu intenso a poche decine di metri dalla riva. Bellissima anche la spiaggia di Michelino (alla quale si può accedere esclusivamente a piedi tramite una lunga scalinata che parte dal promontorio sovrastante , chiamato “u pettu”), e la spiaggia di Vardanello, un paradiso in terra raggiungibile dalle vicine spiagge scavalcando gli scogli. Da vedere anche la chiesa di Santa Maria di Portosalvo, del 700, che conserva splendide tele di scuola napoletana e un pregevole altare di stile gotico, e la chiesa di Sant’Andrea Apostolo, eretta all’epoca della ricostruzione del paese successiva al terremoto del 1905, che conserva al suo interno il settecentesco busto in legno policromo di Sant’Andrea, patrono di Parghelia.

Attenti alla pentola
che romperete:
può contenere
un premio
o un’amara
sorpresa


Dove: Parghelia (frazione Fitili).
Quando: fine settembre.
Cosa offre: durante le celebrazioni del santo patrono, san Girolamo, il primo traduttore della Bibbia dal greco e dall’ebraico al latino, vengono organizzati giochi in piazza per i ragazzi, come il tiro alla fune e il gioco della pignata (gioco nel quale il partecipante con gli occhi bendati deve orientarsi verso una corda tesa tra due pali sulla quale sono legate una serie di pentole e deve cercare di romperle con un bastone cercando quella con il premio), seguiti dal concorso per il migliore dolce, preparato esclusivamente dalle donne fitiliesi. Le due serate di festa sono poi arricchite dalla sagra del maiale, con la degustazione di salsicce e lardo.

Gli antichi
lavori
rivivono
in statuette
di ceramica
e argilla


Statuette in ceramica e argilla fatte a mano raffiguranti antichi mestieri (il fabbro, il bottaio, lo stagnaro , ma anche il brigante) si possono trovare da:

Giacco Laboratorio Ceramiche e Argilla
via Città di Fiume,
88861 Parghelia
tel 0963 600259.

Il pesce spatola?
È’ ottimo fritto,
marinato,
al forno,
in umido…


Trattoria Pizzeria Il Giardino del Mare
contrada La Grazia
89861 Parghelia
tel 349 1998026.

Il menu propone antipasto al giardino (verdure arrosto e parmigiana), antipasto di mare (polipo, alici marinate, calamari, vongole, gamberetti), tagliolini allo scoglio (cozze e vongole), fileja (pasta fresca fatta in casa) al giardino, con verdure, pomodoro, e rucola, risotto ai frutti di mare, grigliata di pesce spada, pesce spatola proposto fritto o marinato, al forno o in umido, con le cipolle, fritto misto di calamari e cozze, cassata.

La calda
accoglienza
dello stile
mediterraneo


Hotel Blue Paradise
località Marina di Bordila,
89861 Parghelia
tel 0963 600234
info@blueparadise.it

Dispone di edifici in stile mediterraneo, costruiti a schiera, a due passi dalla spiaggia privata circondata dal verde di numerose piante, piscina per adulti e bambini, due campi da tennis, campo da bocce, ping pong, animazione, discoteca, sport collettivi.



Comune
Parghelia
tel 0963 600338
cell 349 4797617
diegostacciuoli@yahoo.it.
(chiedere di Diego Stacciuoli)






Zambrone
con le sue spiagge
bianche
ricorda
le isole
tropicali


Zambrone è celebre per le sue spiagge bianche, talmente belle da ricordare le isole dei paesi tropicali. Assolutamente indimenticabili sono Sant’Irene, con la sua sabbia fine, le calette rocciose, le acque incredibilmente trasparenti; la spiaggia della Marinella, raggiungibile solo a piedi o con la barca; la spiaggia di Praia, di sabbia bianca; quella di Grotticelle, considerata addirittura la terza spiaggia più bella d’Italia. Ad aggiungere fascino a questo tratto di costa c’è il suggestivo scoglio della Galera, ricco di cavità a forma di cellette.

I giganti
di cartapesta
passeggiano
per le vie
del paese


Dove: Zambrone.
Quando: inizio di novembre.
Cosa offre: per festeggiare San Borromeo, il santo patrono, due grandi pupazzi in cartapesta (detti “giganti”) sfilano per le strade del paese prima di dare il via, al calare del sole, agli spettacoli musicali e ai fuochi d’artificio.






Se amate
i sapori piccanti
non lasciatevi
sfuggire
la ‘nduja
di Spilinga


Ristorante Valle Verde
statale per Tropea
89868 Zambrone
tel 0963 394036
info@ristorantevalleverde.com.

Il menu propone salumi, formaggi, peperoncino, cipolla rossa di Tropea, ‘nduja (crema di salame piccante) di Spilinga (comune calabrese), la fileja, pasta tipica calabrese fatta in casa con forma ricurva condita con sugo di pomodoro locale) e fritti di calamari e di gamberi.

Dalla piscina
il panorama
delle Isole Eolie
è uno spettacolo
da Oscar


Hotel Scoglio del Leone
via Marina di Zambrone
89868 Zambrone
tel 0963 394877
info@scogliodelleone.it

Dispone di camere con ampio balcone, solarium, piscina con idromassaggio e con ombrelloni e sdraio dai quali ammirare un panorama stupendo sul mare, sulle Isole Eolie e su spettacolari tramonti, sala ricevimento, hall, biberoneria, bar con sala lettura, anfiteatro per animazione, tiro con l’arco, palestra, parco giochi attrezzato per bambini, auto elettriche per trasporto navetta dalle camere al lido.



Ufficio affari generali
via Corrado Alvaro
89868 Zambrone
tel 0963 3920228
comunedizambrone@virgilio.it
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *