GUIDA ALL’ACQUISTO – BMW X3


BmW X3, sette anni dopo è ancora più bella


Il primo restyling è arrivato dopo tre anni di vita. Il secondo, ancora più profondo, dopo sette. La nuova Bmw X3, disponibile da novembre, sarà più grande, più leggera, più stabile e più sicura. E anche molto più filante, grazie a una serie di ritocchi che hanno reso il Suv della casa di Monaco molto simile a un sinuoso crossover. Al momento del lancio, i motori disponibili saranno il 2.0 da 184 CV della xDrive 20d e il 3.0 biturbo da 306 CV della xDrive 35i, entrambi abbinati al sistema Start&Stop, che arresta automaticamente il motore quando ci si ferma in coda o ai semafori. Entrambe, ovviamente, a trazione integrale. Di serie nella versione a benzina, optional sul diesel, ci sarà anche il nuovo cambio automatico a otto rapporti con il quale sono equipaggiati anche i modelli di punta, dalla X5 alla Serie 7. Per le altre motorizzazioni bisognerà invece aspettare gennaio, con il debutto di un inedito 6 cilindri a benzina da 256 CV, mentre l’arrivo di un motore 6 cilindri a gasolio da 260 CV è previsto in primavera. Le dimensioni sono state aumentate: la vettura è lunga 4,65 metri, larga 1,88 e alta 1,67 con un passo di 281 centimetri e adesso dispone di un bagagliaio di 550 litri contro i 480 della versione precedente. Per gestire i carichi più lunghi, i portellone posteriore ha anche il lunotto apribile separatamente, per gestire meglio i carichi più lunghi. Nonostante l’incremento di dimensioni, il peso è calato, il che permette di abbattere i consumi. Sono invece migliorate l’abitabilità, ovviamente, ma anche la qualità degli interni, con finiture di livello più alto, inserti di pregio e una serie di equipaggiamenti opzionali (dal clima automatico a due zone al tetto panoramico passando da sistemi audio e di navigazione) in grado di rendere estremamente piacevoli anche i viaggi più lunghi. All’avanguardia anche le soluzioni tecniche. Detto del cambio automatico a otto rapporti, sulla nuova X3 saranno disponibili le tecnologie Efficient Dynamics, per la riduzione dei consumi grazie alla rigenerazione dell’energia di frenata e il generatore-starter integrato. E, ancora, lo sterzo attivo, il sistema anti-rollio, le sospensioni attive e i differenziali elettronici. Per averla occorrerà sborsare almeno 41.750 euro (xDrive 20d); nemmeno tanti vista la qualità dell’offerta.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *