Camionista svizzero commette 55 infrazioni: multa da 21mila euro e sequestro del Tir

21mila euro di multa: è questo il “conto” che si è visto sbattere sotto il naso un camionista svizzero fermato la scorsa settimana dalla polizia stradale di Viareggio sulla A12, vicino all’area di servizio Versilia Ovest. Appena l’autista ha abbassato il finestrino, “la pattuglia è stata investita da un forte puzzo di alcol”. Ma la guida in stato di ebbrezza non era l’unica infrazione commessa dal camionista. Continua a leggere

Carburanti alle stelle sull’autostrada del Brennero. I distributori: “La colpa è dell’Austria”

“L’Austria distrugge con un dumping sleale sul prezzo del gasolio ogni concorrenza, costringendo i distributori a sud del Brennero ad alzare ulteriormente i prezzi, perdendo così ancora più clienti”. Lo ha spiegato il presidente dell’Associazione liberi distributori dell’Alto Adige, Haimo Staffler, in relazione ai prezzi dei carburanti, ormai alle stelle, sull’autostrada del Brennero, con la benzina sopra i 2 euro al litro e il diesel appena più sotto. Continua a leggere

Scooter in regalo per la promozione dei figli: quanto costa assicurarlo nelle varie regioni?

È uno dei regali più desiderati dagli studenti italiani. Con una buona pagella e la promozione in tasca, molti adolescenti vanno dai genitori e chiedono uno scooter. C’è chi dice subito no e chi soddisfa il sogno dei figli. Ma quando mamma e papà si mettono a fare i conti, devono tener ben presente anche l’assicurazione. Una spesa non da poco, visto che secondo un’indagine realizzata da Facile.it, il premio medio per assicurare uno scooter di cilindrata 50cc è di 613 euro. Ma i valori cambiano sensibilmente nelle varie zone d’Italia, visto che in Campania si spendono 1.260 euro e in Trentino Alto Adige solo 369. Continua a leggere

Brescia-Verona, firmato il contratto per l’Alta velocità. Zaia soddisfatto: “Comincia il futuro”

“Per i distretti industriali più forti d’Europa comincia il futuro”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, commentando la notizia della firma del contratto per la realizzazione del primo lotto dell’Alta velocità ferroviaria tra Brescia Est e Verona. “Cambia radicalmente il concetto di spostamento di merci e persone sull’asse economico più importante del Paese, con il progressivo trasferimento dalla gomma al ferro e con il collegamento con i grandi corridoi di collegamento dell’Europa. Una decisione che il Veneto attendeva da tanto, troppo tempo”, ha dichiarato Zaia. Continua a leggere

Traghetti Napoli-Catania, Tirrenia raddoppia le navi: il collegamento diventa giornaliero

Tirrenia raddoppia. A meno di un mese dal debutto della nuova tratta tra Catania e Napoli, con tre corse settimanali in ciascuna delle due direzioni, la compagnia del Gruppo Onorato armatori annuncia il raddoppio della linea, possibile grazie all’entrata in servizio di una seconda nave. In questo modo, la Catania-Napoli avrà una frequenza giornaliera. La compagnia, spiega una nota, accelera il suo percorso di sviluppo sulla Sicilia configurando le sue unità anche come ‘le navi dei siciliani’, organicamente alleate del processo di sviluppo e crescita della Sicilia”. Continua a leggere

Programmazione delle opere, intermodalità e più fondi per i treni: Toninelli parte da qui

“Programmazione oculata delle opere, potenziamento del project review affidato alla Struttura Tecnica di Missione e implementazione del metodo di valutazione costi-benefici. Ma anche minore discrezionalità nella scelta delle priorità e maggiore capacità progettuale per togliere spazio alla corruzione e all’illegalità. Senza dimenticare l’esigenza puntare sull’intermodalità e di spostare i fondi sul ferro, aumentando gli investimenti soprattutto sulle tratte regionali e migliorando la manutenzione della rete”. Sono questi, spiega una nota del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, alcuni dei temi toccati nel passaggio di consegna tra Graziano Delrio e Danilo Toninelli.  Continua a leggere

Torino-Lione, la Regione Piemonte crede nella Tav: “Fermare il cantiere sarebbe una follia”

Fermare il cantiere della Tav Torino-Lione “sarebbe una follia”. Lo ha detto l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Francesco Balocco, in Consiglio regionale. “L’attuale amministrazione della Regione Piemonte si opporrà nel modo più fermo se qualcuno avesse dei ripensamenti sulla Torino-Lione, sempre che sia possibile”, ha detto l’assessore. Fermare i cantieri “sarebbe una follia”, ha spiegato Balocco, perché “esporrebbe l’Italia alla restituzione dei costi già sostenuti, a potenziali contenziosi sui danni subiti, oltre al mancato introito dei fondi già stanziati dall’Europa. Inoltre, sarebbero a rischio centinaia di nuovi posti di lavoro per la costruzione dell’opera e per l’indotto”. Continua a leggere

Un’auto usata su due ha falsificati i dati sui chilometri che ha davvero percorso

Rendere obbligatorie le letture del contrachilometri ogni volta che l’auto viene sottoposta a un controllo o a una manutenzione, predisporre una legislazione per punire i truffatori e tenere sotto controllo le strategie messe in atto dalle case costruttrici per impedire l’alterazione del contachilometri. Sono queste le strade che vuole prendere l’Europa per contrastare il fenomeno, purtroppo molto diffuso, dei contrachilometri manomessi. Una pratica che può portare chi acquista un’auto usata ad avere tra le mani un mezzo completamento diverso da quello che pensava di aver comprato. Continua a leggere

Merci pericolose, i trattori a Lng di Eugenio Ferrari le trasportano difendendo l’ambiente

“Credo che avere la Terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare”. L’imprenditore Eugenio Ferrari, titolare dell’omonima azienda d’autotrasporto con sede legale a Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza, e sede operativa a Lodivecchio, prende in prestito le parole di Andy Warhol per presentare i nuovi trattori stradali alimentati a Lng. Nuovi mezzi entrati a pieno titolo nell’azienda d’autotrasporto che opera dagli Anni 60 nel settore dei trasporti di prodotti chimici in regime Adr e non e  che, come spiega Eugenio Ferrari, ha sempre cercato di essere “all’avanguardia nell’innovazione tecnologica, con un’attenzione alle tematiche ambientali”. Continua a leggere

Napoli e Salerno, i porti continuano a crescere: aumenta il traffico di passeggeri e merci

Continua a crescere il traffico di passeggeri e merci nei porti di Napoli e Salerno. Un trend che, come spiega l’Autorità di sistema del Mar Tirreno Centrale, prosegue dal 2016. Nel primo quadrimestre del 2018, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, il traffico container nei porti del Mar Tirreno Centrale è in aumento del 7,15 per cento: a Napoli l’incremento è del 5,15 per cento e a Salerno al 9,6 per cento. Le rinfuse liquide crescono nel porto di Napoli del 5,9 per cento rispetto al primo quadrimestre del 2017, mentre le rinfuse solide nel porto di Salerno aumentano del 53,7 per cento. Continua a leggere