Strade e ferrovie al Sud, l’Unione europea stanzia 314 milioni: ecco i progetti finanziati

L’Unione europea ha stanziato oltre 314 milioni di euro provenienti dal Fondo europeo di sviluppo regionale per quattro progetti di potenziamento dei trasporti in Calabria (212,5 milioni), Campania (45,4 milioni) e Sicilia (56,5 milioni), con l’obiettivo di migliorare i collegamenti tra il Sud e Nord del Paese e di conseguenza anche con il resto d’Europa. “Questi progetti finanziati dall’Ue ridurranno i tempi di viaggio ed accelereranno la crescita del Mezzogiorno; sono stata quindi lieta di dar loro il via libera”, ha dichiarato la Commissaria per la Politica regionale Corina Creţu. Continua a leggere

Camion a idrogeno con il motore elettrico, Scania guarda al futuro: “Soluzione convincente”

I nuovi camion Scania potrebbero andare a idrogeno. La casa costruttrice ha infatti collaborato con Asko, il principale grossista di beni di largo consumo norvegese, per testare sistemi di propulsione che utilizzano l’idrogeno. Si tratta, spiega Scania, “di veicoli dotati di motore elettrico, in cui l’energia chimica dell’idrogeno viene convertita in energia elettrica, utilizzando celle a combustibile a bordo del veicolo”. Gli autocarri e gli autobus alimentati a celle a combustione sono dei veicoli ibridi dotati di batteria, in grado quindi di funzionare a un livello di potenza stabile. La batteria, spiega Scania, “può funzionare nei momenti in cui è richiesta maggior potenza e può ricaricarsi grazie all’energia proveniente dal sistema di frenata”. Continua a leggere

Prevenzione del tumore al seno, con Frecciarosa visite gratuite e consulenze sui treni

La prevenzione delle malattie che colpiscono le donne ha imboccato il binario giusto. Anche quest’anno è ripartita Frecciarosa, la campagna del Gruppo Fs Italiane, promossa con l’Associazione IncontraDonna Onlus e il patrocinio del ministero della Salute, che vuole promuovere la cultura di corretti stili di vita per combattere il tumore al seno e il virus del papilloma. L’iniziativa prevede la possibilità di effettuare delle visite gratuite direttamente durante il viaggio su alcune Frecce e di avere dei consigli sulla prevenzione. Continua a leggere

Anas presenta il piano investimenti da 29,5 miliardi. Interventi su 16mila chilometri

29,5 miliardi di euro di investimenti nei prossimi cinque anni per garantire interventi su oltre il 60 per cento della rete in gestione. Mercoledì, il presidente di Anas, Gianni Vittorio Armanni, ha presentato il piano investimenti dell’azienda che, spiega una nota, “tiene conto delle importanti novità contenute nel Contratto di Programma 2016-2020 approvato dal Cipe il 7 agosto scorso”. “Il Contratto di Programma”, ha spiegato il presidente di Anas Gianni Vittorio Armani, “ci consente di rilanciare gli investimenti sulla base di elementi del tutto innovativi. Abbiamo un orizzonte temporale ampio che ci permette una programmazione più efficiente, con criteri di selezione degli interventi basati su una congrua analisi costi-benefici”. Continua a leggere

Le auto dei fumatori valgono meno: al mercato dell’usato si perdono più di 2.000 euro

Le sigarette in auto costano caro. Al mercato dell’usato, infatti, una vettura utilizzata da fumatori incalliti perde molto valore. Secondo un’indagine realizzata dal magazine Carbuyer la perdita può arrivare fino a 2.000 sterline, circa 2.260 euro. Una cifra stimata dai diversi esperti interpellati. Non solo: vendere un’auto usata da un fumatore è molto più difficile. Carbuyer ha interpellato oltre 6000 automobilisti e l’87 per cento ha risposto che non comprerebbero mai un’auto di un fumatore.  Continua a leggere

La sicurezza viaggia in Suv: cinque stelle a tutti i modelli testati finora nei crash test

I Suv sono sicuri. Lo dicono i crash test di Euro Ncap, il progetto internazionale di valutazione degli standard delle auto nuove. Le cinque stelle, il massimo, sono andate anche alla Range Rover Velar, l’unico modello esaminato nella settima serie dei test del 2017, che si aggiunge alla lunga lista di Suv testati dal 2016 a oggi. E tutti hanno ottenuto le cinque stelle. Continua a leggere

Immatricolazioni in crescita anche a settembre. Non si fermano le km zero: “Anno record”

Sono 166.956 le auto immatricolate in Italia a settembre 2017, l’8,13 per cento in più rispetto a settembre 2016. Ad agosto la crescita era stata del 16 per cento. Al top dei modelli c’è sempre la Fiat Panda (12.353 immatricolazioni a settembre), seguita da Fiat Tipo (4.712), Lancia Ypsilon (4.653), Fiat 500 (4.527) e Volkswagen Golf (4.158). Crescono le immatricolazioni, quindi, ma continua a crescere il fenomeno delle km zero e delle immatricolazioni degli ultimi giorni del mese. Pratiche denunciate da tempo da Federauto, l’associazione che rappresenta i concessionari di tutti i brand commercializzati in Italia. Continua a leggere

Con l’auto elettrica da Milano e Roma, installate 30 colonnine di ricarica vicino all’autostrada

Milano-Roma con l’auto elettrica. Da domenica 1 ottobre il viaggio è possibile senza problemi di ricarica. Enel, infatti, ha installato le prime 20 infrastrutture Fast Recharge nell’ambito del progetto EVA+ – Electric Vehicles Arteries a cui ne ha aggiunte ulteriori 10, per potenziare la rete di ricarica veloce. Il progetto EVA+ prevede l’installazione, in tre anni, lungo le tratte extraurbane, di 200 colonnine di ricarica veloce, 180 in Italia e 20 in Austria. La tecnologia in questione, sviluppata da Enel, garantisce un pieno di energia in meno di 20 minuti ed è compatibile con tutti i veicoli elettrici in commercio. Continua a leggere

La festa dei nonni si celebra al volante: in Italia ci sono 60mila ultra novantenni con la patente

Molti sostengono che i nonni (oggi, 2 ottobre, è la loro festa) siano il vero motore delle famiglie. Senza di loro, infatti, tirare avanti sarebbe praticamente impossibile. Perché fanno tutto: i baby sitter, i cuochi, gli insegnanti. E anche gli autisti. In Italia gli ultra novantenni con la patente sono più di 60mila. Un dato significativo, anche perché dopo gli 80 anni, il rinnovo della patente si fa ogni 24 mesi.  Continua a leggere

Il sorpasso delle auto a benzina sui diesel preoccupa i costruttori: “Più emissioni di CO2”

Per la prima volta dal 2009 le auto a benzina superano i diesel. Nei primi sei mesi del 2017, la quota dei motori a gasolio nell’Europa dei 15 (Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna, Svezia, Regno Unito) è scesa al 46,3 per cento dal 50,2 per cento dei primi sei mesi del 2016. Sono oltre 152mila le vetture diesel immatricolate in meno. Continua a leggere