Parcometri un’ora indietro, Roma si dimentica l’ora legale: “Disguido su poche macchinette”

“Chi pagherà le multe?”. Lo chiede con un post su Facebook l’ex vicepresidente della Regione Lazio, Luciano Ciocchetti, che segnala il caso di alcuni parcometri di Roma non ancora aggiornati con l’ora legale. L’immagine postata dall’esponente dei Conservatori e Riformisti è delle 13:58 di lunedì, ma il parcometro segnala le 12:58. Per l’Atac, il disguido “ha riguardato solo alcune macchine” e il “problema è in via di risoluzione”.  Continua a leggere

I diesel saranno rottamati da elettriche e ibride. Nel 2030 la quota sarà solo del 9 per cento

Diesel addio. Non ora, ma presto. Almeno secondo gli esperti che prevedono la morte del gasolio e l’ascesa delle auto ibride ed elettriche. Dal 2020, anche sotto la spinta delle normative europee sempre più stringenti sul fronte delle emissioni, i motori diesel perderanno quota di mercato in tutta Europa a favore delle ibride ed entro il 2030 i veicoli a gasolio saranno soltanto il 9 per cento del totale. Lo sostiene la ricerca “Emissioni: sempre più vicina l’Era dell’ibrido e dell’elettrico”, realizzata su scala europea da AlixPartners e presentata a #ForumAutomotive.  Continua a leggere

Il semaforo diventa giallo, è meglio fermarsi o proseguire? Ecco cosa dice il Codice della strada

Con il semaforo rosso ci si ferma, con il verde si può passare. Lo sanno tutti. E con il giallo? In questo caso i dubbi aumentano: quanto tempo ho a disposizione, rischio una multa o peggio ancora un incidente? Il Codice della strada dice che “durante il periodo di accensione della luce gialla, i veicoli non possono oltrepassare gli stessi punti stabiliti per l’arresto, a meno che vi si trovino così prossimi, al momento dell’accensione della luce gialla, che non possano più arrestarsi in condizioni di sufficiente sicurezza; in tal caso essi devono sgombrare sollecitamente l’area di intersezione con opportuna prudenza”.  Continua a leggere

Camper e roulotte, vendite in crescita: gli italiani riscoprono il piacere della vacanza all’aperto

En plein air, all’aria aperta. Una vera e propria filosofia sposata da chi ama viaggiare in camper o con la roulotte. Una passione che negli ultimi anni molti, complice la crisi economica, hanno messo da parte ma che ora sta tornando prepotentemente alla ribalta. I dati di vendita di caravan e autocaravan sono infatti in crescita, in Europa e in Italia. Secondo un’elaborazione di Federpneus realizzata sulla base dei dati di European Caravan Federation, nel 2016 nel nostro Paese ci sono state 5.000 immatricolazioni di camper e roulotte, in crescita del 6 per cento rispetto al 2015. Si tratta dei volumi più alti dal 2012. L’Italia è l’ottavo Paese in Europa.   Continua a leggere

Viabilità nelle zone terremotate, Autostrade sistemerà 30 chilometri di strade locali

Autostrade per l’Italia sistemerà circa 30 chilometri di strade locali rese inagibili dal terremoto. Nei giorni scorsi è stato infatti siglato il protocollo di intesa tra i sindaci dei Comuni di Visso, Ussita, Castelsantangelo sul Nera, il presidente della Provincia di Macerata, Antonio Pettinari, e Autostrade per l’Italia, in base al quale la società realizzerà, a proprio carico, gli interventi di ripristino della viabilità ordinaria per oltre 30 chilometri di strade locali. “Con questa iniziativa”, ha spiegato l’amministratore delegato di Atlantia e Autostrade per l’Italia, Giovanni Castellucci, “vogliamo fornire il nostro contributo alle popolazioni colpite dal sisma e non abbandonare un territorio che è patrimonio di tutto il Paese”.

Continua a leggere

Taxi e Ncc, presentato il decreto per togliere dalla strada gli abusivi: ecco i dettagli

Taxi fermi in varie città d’Italia per l’annunciato sciopero dei tassisti, che hanno deciso di proseguire la protesta anche dopo l’incontro di ieri al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nel quale è stato presentato alle associazioni del settore la bozza dello schema di decreto interministeriale concertato con il Ministero dello Sviluppo economico che contiene, si legge in una nota del Mit, misure “tese ad impedire pratiche di esercizio abusivo del servizio taxi e del servizio noleggio con conducente o, comunque, non rispondenti ai principi ordinamentali che regolano la materia”. Dopo l’incontro le associazioni si sono riservate di presentare osservazioni entro dieci giorni. Ma è caos sullo sciopero. A Genova, per esempio, le associazioni locali hanno deciso di non fermarsi.  Continua a leggere

UberPop resta fuorilegge, lo ha stabilito il Tribunale di Torino: “Vietato in tutta Italia”

UberPop resta fuorilegge. Lo hanno stabilito i giudici della prima sezione civile del Tribunale di Torino che hanno giudicato “concorrenza sleale” l’attività svolta da Uber con i “drivers reclutati attraverso il servizio già denominato ‘UberPop’ (o altro equivalente, comunque denominato)”. Il tribunale, si legge nella sentenza, ha inibito al gruppo statunitense “l’utilizzazione sul territorio nazionale dell’app denominata ‘UberPop’ e, comunque, la prestazione di un servizio – comunque denominato e con qualsiasi mezzo promosso e diffuso – che organizzi, diffonda e promuova da parte di soggetti privi di autorizzazione amministrativa e/o di licenza un trasporto terzi dietro corrispettivo su richiesta del trasportato, in modo non continuativo o periodico, su itinerari e secondo orari stabiliti di volta in volta”.  Continua a leggere

Lombardia, il settore trasporti vale 40 miliardi l’anno. Imprese stabili, aumentano gli addetti

Ventottomila imprese, 236mila addetti, 40 miliardi di fatturato. Sono i numeri del settore trasporti in Lombardia. Secondo i dati, relativi al 2016 e resi noti dalla Camera di Commercio di Milano, la Lombardia rappresenta un quinto del settore a livello nazionale. Rispetto al 2015, resta stabile il numero delle aziende, ma crescono del 3 per cento (6mila) gli addetti.  Continua a leggere

Internazionali di tennis, il servizio vincente è delle Frecce: treno scontato per il Foro Italico

Chi andrà a vedere gli Internazionali d’Italia di tennis in programma dal 13 al 21 maggio 2017 al Foro Italico di Roma potrà viaggiare in treno con uno sconto del 30 per cento. Un “servizio vincente”, l’ha definito Trenitalia richiamando un’espressione tipica del tennis. Chi è in possesso di un biglietto per il torneo, potrà infatti usufruire dell’offerta “Internazionali Bnl d’Italia”, che prevede una riduzione del 30 per cento sul prezzo base dei treni Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca di andata e/o ritorno per/da Roma.  Continua a leggere

Sciopero dei taxi, il Governo rimanda la protesta al mittente: “Abbiamo rispettato gli impegni”

Non vedo alcuna giustificazione allo sciopero dei taxi in programma domani. Lo ha detto a Rtl 102.5 il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, Riccardo Nencini. La protesta, ha spiegato, “avrebbe avuto solidità se il Governo non avesse rispettato i propri impegni, che invece sono stati rispettati per intero”. Ventotto giorni fa, ha detto il viceministro, il governo si era impegnato a presentare un testo definitivo entro un mese. Oggi è in programma “una riunione con varie associazioni rappresentative del mondo dei taxi e presentiamo un decreto interministeriale, da discutere al tavolo: non è una proposta chiusa”.  Continua a leggere