Al condizionatore non si può rinunciare: ecco gli optional più amati dagli automobilisti

Nelle auto di oggi non possono mancare condizionatore, servosterzo e airbag. Lo sostiene facile.it, che ha chiesto a 1.000 automobilisti di indicare gli optional ai quali non si può proprio rinunciare, quelli più odiati e quelli che dovrebbero essere montati di serie su tutte le auto. L’optional cui non possiamo più rinunciare è, per la stragrande maggioranza degli intervistati, il condizionatore (58,33 per cento), seguito dal servosterzo (47,66 per cento) e dall’airbag (38,32 per cento). Continua a leggere

Litigano per una precedenza, ciclista stacca l’orecchio a morsi a un automobilista

Un ciclista ha staccato l’orecchio a morsi a un automobilista al culmine di una lite per una mancata precedenza. È successo nella tarda mattinata di domenica a Caronno Petrusella, in provincia di Varese. Il ciclista, un 56enne di Rho (Milano) è stato arrestato dai carabinieri per il reato di lesioni aggravate, mentre l’automobilista, un 51enne di Caronno, è stato ricoverato all’ospedale di Saronno. Continua a leggere

Vacanze in Cilento, ora c’è anche il Frecciarossa: collegamenti d’estate nei fine settimana

Il Frecciarossa arriva anche nel Cilento. Le principali mete turistiche di questa splendida zona sono infatti raggiungibili in treno nei fine settimana estivi grazie a un accordo tra Trenitalia e Regione Campania. Non solo: con i Freccialink, il servizio che abbina treno e bus, si potrà arrivare anche a Sorrento, Pompei e Caserta. Il Frecciarossa 9593 partirà il venerdì, il sabato e la domenica (fino al 16 settembre) da Milano Centrale alle 7.20 (come 9591) e arriverà a Sapri alle 14.14 con fermate a Bologna Centrale (a. 8:22 – p. 8:25), Firenze Santa Maria Novella (a. 8:59 – p. 9:08), Roma Tiburtina (a. 10:27 – p. 10:29), Roma Termini (a. 10:40 – p. 10:53), Napoli Centrale (a. 12:00 – p. 12:20), Salerno (a. 12:56 – p. 12:58), Agropoli–Castellabate (a. 13:22), Vallo della Lucania (a. 13:36), Centola-Palinuro-Marina di Camerota (a. 13:54). Continua a leggere

Brennero, i sindaci austriaci dichiarano guerra al navigatore: causa traffico sulle strade alternative

È tutta colpa del navigatore. Lo pensano i sindaci del versante austriaco del Brennero che denunciano un aumento del traffico sulle strade alternative proprio a causa del dispositivo. Secondo alcuni primi cittadini, infatti, sempre più automobilisti e camionisti lasciano l’autostrada per evitare le code oppure per non pagare il pedaggio di ponte Europa. “I navigatori moderni consigliano di cambiare rotta, quando il risparmio è di appena tre minuti”, ha detto alla Tiroler Tageszeitung il sindaco di Gries am Brenner, Karl Muehlsteiger, che ha definito i navigatori “il nemico numero uno”. Continua a leggere

Genova-Malta, Gnv e Tirrenia si alleano: collegamento garantito dalla nave Severine

Gnv, compagnia del gruppo Msc, e Tirrenia, del gruppo Onorato Armatori, hanno annunciato un accordo operativo per il trasporto marittimo di merce rotabile sulla linea Genova-Malta, che inizierà già dal prossimo sabato. Il collegamento verrà effettuato con la nave ro-ro Severine, noleggiata da Tirrenia. Continua a leggere

In Italia il diesel più caro d’Europa: il pieno costa il 12 per cento in più rispetto alla media Ue

L’Italia è il paese europeo nel quale il diesel costa di più. Lo rileva il Codacons che chiede “un incontro urgente a Matteo Salvini e Luigi Di Maio, affinché si intervenga con urgenza per tagliare le accise e introdurre misure contro la speculazione sui prezzi dei carburanti alla pompa”. Secondo gli ultimi dati sui listini dei carburanti diffusi dalla Commissione europea, con un prezzo di “1,528 euro al litro l’Italia supera la Svezia e si piazza al primo posto dei paesi europei dove il diesel costa di più”, spiega il Codacons.  Continua a leggere

Camion “truccati” e autisti costretti a guidare di più: nei guai un’azienda di Savona

Diversi autisti che si licenziavano dopo poco tempo dall’assunzione, nonostante non avessero un altro lavoro. È stata questa la scintilla che ha fatto partire un’indagine sulle condizioni di lavoro all’interno di una ditta di autotrasporto di Albenga, in provincia di Savona, e che ora ha portato alla denuncia in stato di libertà del titolare e di un dipendente per il reato di maltrattamento. Da quanto emerso, i cronotachigrafi dei mezzi dell’azienda venivano alterati con dei magneti e gli autisti erano a costretti a guidare più ore rispetto a quanto previsto dalla legge. Continua a leggere

Infrastrutture compatibili con l’ambiente e fatte velocemente: ecco la strada tracciata da Rixi

“Le infrastrutture vanno fatte e in maniera compatibile con l’ambiente e i cantieri non possono durare una vita”. Lo ha dichiarato il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Edoardo Rixi (Lega), lasciando palazzo Chigi dopo il giuramento, a chi gli chiedeva se Tav e Pedemontane andassero fatte. “Molti territori sono stufi di avere cantieri aperti da dieci, quindici anni. Bisogna fare opere in maniera più veloce, più semplice, magari facendo lavorare aziende del teritorio”. Continua a leggere

In Puglia arriveranno 46 nuovi treni per i pendolari: firmato il contratto con Trenitalia

Rinnovo della flotta dei treni per i pendolari, un progressivo incremento dell’offerta e un ulteriore miglioramento delle performance di qualità. Sono questi gli obiettivi del nuovo contratto di servizio tra Trenitalia e Regione Puglia sottoscritto a Bari da Michele Emiliano, presidente della Regione e Orazio Iacono, amministratore Delegato e direttore generale di Trenitalia. Il contratto, valido fino al 2032, prevede ricavi da corrispettivi medi annui di 72,3 milioni di euro e ricavi da biglietto medi annui di 31,6 milioni per un valore complessivo di 1.582 milioni in quindici anni. Continua a leggere

Camionista svizzero commette 55 infrazioni: multa da 21mila euro e sequestro del Tir

21mila euro di multa: è questo il “conto” che si è visto sbattere sotto il naso un camionista svizzero fermato la scorsa settimana dalla polizia stradale di Viareggio sulla A12, vicino all’area di servizio Versilia Ovest. Appena l’autista ha abbassato il finestrino, “la pattuglia è stata investita da un forte puzzo di alcol”. Ma la guida in stato di ebbrezza non era l’unica infrazione commessa dal camionista. Continua a leggere