PICCOLA GRANDE ITALIA / VALLE D’AOSTA 1

DA AOSTA A FENIS

ALLA SCOPERTA DI AOSTA, SAINT CHRISTOPHE, QUART, NUS, FENIS


USCITA AUTOSTRADALE: Autostrada A5, casello autostradale di Aosta

Il viaggio alla scoperta dei piccoli grandi tesori dell’Italia fa tappa in Valle D’Aosta e propone cinque possibili destinazioni: Aosta, dove ammirare i numerosi reperti archeologici risalenti all’età romana (magari in attesa di sedersi a tavola per gustare la fonduta di formaggi e bere il tipico caffè valdostano nella celebre grolla) e dove si può usufruire del collegamento diretto con la funivia che conduce sulle bellissime piste di Pila; Saint Christophe, dove visitare il castello di Saint Christophe- Soreley con torri rotonde e quadrate e un bellissimo parco dal quale è possibile godere uno splendido panorama; il borgo medievale di Quart, circondato dai boschi, con il castello e il recinto fortificato; Nus, antico feudo dell’omonima famiglia che abitò il castello caratterizzato dalla torretta circolare; Fenis, dove trascorrere una bellissima giornata all’interno del famoso castello dalle torri e mura merlate, “protagonista” del film “Fracchia contro Dracula” che venne girato proprio nell’antico maniero.
Aosta,
l’unica città
con una funivia
che porta
sulle piste da sci


Aosta è l’unica città in Italia collegata direttamente, attraverso una moderna funivia, alle piste di sci: quelle di Pila, comprensorio sciistico con un attrezzatissimo snowpark. La stagione estiva offre invece rilassanti passeggiate nei boschi ed escursioni naturalistiche nel confinante parco nazionale del Gran Paradiso. Dopo una sciata invernale (ma per chi ama lo slalom anche d’estate vicinissimo c’è il Monte Bianco) o una passeggiata estiva, meritano una visita l’area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans, sito archeologico alla periferia della città, la Porta Prætoria, ingresso orientale della città romana, il ponte di pietra, sempre risalente all’epoca romana. Per gli appassionati di canoa, rafting e kayak, la Dora Baltea, ribattezzata per la potenza delle sue acque il “Colorado d’Europa” è una fantastica occasione per provare emozioni uniche.

Nella battaglia delle regine vince chi ha le corna più robuste

Dove: località Croix Noire.
Quando: la terza domenica di ottobre.
Cosa offre: la Bataille de reines vede sfidarsi due mucche di razza valdostana pezzata nera che si combattono spingendosi con le corna. Vince la prima che riesce ad allontanare l’avversaria.

La grolla
regala
nuove
amicizie


Tra i formaggi, assolutamente da non perdere un assaggio della celebre fontina (e della rinomatissima “fonduta”). E se l’abbondanza di erbe alpine favorisce la preparazione di liquori digestivi, celeberrimo è il tipico caffè valdostano unito alla grappa scaldata, da bere rigorosamente nella grolla, tipico recipiente in legno, detto anche coppa dell’amicizia, con numerosi becchi da cui bere, passandola di mano in mano, dal più vecchio al più giovane. Il rito di passarla e la gran quantità di alcol sono fattori che favoriscono la conoscenza. Da acquistare da:

Cannatà Giuseppe & C.
via Mont Faleré, 35
11100 Aosta
tel 0165 554622
fax 0165 212960.

Artigianato
In cucina
non può mancare
una piastra
in pietra ollare


Legno, pizzi, la celebre pietra ollare (utilizzata per la fabbricazione di piastre di cottura, teglie e pentole), ma anche oggetti in ferro battuto si possono acquistare da:

IVAT, Institut Valdotain De L’Artisanat Typique
via Chambery 99
11100 Aosta
tel: 0165 263609
info@ivat.org.

Non perdete
le tagliatelle
con salsa
carbonade


Ristorante Vecchio Ristoro
via Tourneu 4
11100 Aosta
tel 0165 33238
vecchioristoro@hotmail.com
www.ristorantevecchioristoro.it.

Il menu propone antipasto valdostano, tagliatelle con grano turco con salsa al vino rosso carbonade, capretto di Saint Pierre in porchetta, Parfait al passato di Chambave.

Dal balcone
la vista
sulla montagna
è mozzafiato


Hotel Miage
località Pont Zuaz 252
11100 Aosta
tel 0165 238585
hm@hotelmiage.it
www.hotelmiage.it.

Dispone di camere con una splendida vista sulle montagne circostanti, giardino, deposito sci.



Comune di Aosta
piazza Emile Chanoux, 1
11100 Aosta
tel 0165 272733
s.carletto@regione.vda.it.






St Cristophe,
il castello
con le torri
che hanno quadrato
il cerchio


Baciato dal sole che mitiga il clima, il castello di Saint Christophe-Sorreley, con le sue torri rotonde e quadrate, è immerso in un bellissimo parco. Da visitare è anche la chiesa di Saint Christophe, con un pregevole altare barocco. Per chi ama lo sport, il paese ospita un moderno impianto che accoglie campi da calcio e da tennis.

Il carnevale
di Sorreley
porta le maschere
in ogni casa


Dove: Saint Cristophe.
Quando: mese di febbraio.
Cosa offre: protagoniste del carnevale di Sorreley (una delle manifestazioni della Cumba Freida, ossia delle valli del Gran San Bernardo), sono le ragazze vestite con i costumi tradizionali che danno vita alle danze, spesso accompagnate da altri personaggi, come il diavolo, le infermiere, la demouazèlla è le-arlequeun. Le maschere seguono un itinerario prestabilito fermandosi in ogni casa e ogni famiglia offre loro da bere e da mangiare, mentre i personaggi ricambiano suonando e ballando in onore dei loro ospiti.

Il sapore unico
della carne
di montagna
e del pesce
dei torrenti


Fontina, carni e pesce fresco sono in vendita da:

Cooperativa produttori latte e fontina
località Croix Noire 19
11020 Saint Cristophe
tel 0165 35714
info@fontinacoop.

Qui risotto
e cotolette
hanno un sapore
valdostano


Albergo hotel ristorante Casale
località Condemine 1
11020 Saint Cristophe
tel 0165 541272
hotelcasale@gmail.com
www.hotelristorantecasale.

Il menu propone fonduta, zuppe, gnocchi, cotolette alla valdostana, polenta, saucisses, risotto alla valdostana.

Per chi ama
risvegliarsi
giocando a golf
o cavalcando


Hotelalp
località Aeroporto 5
11020 Saint Cristophe
tel 0165 236900
reception@hotelcetus.com
info@hotelalp.com
www.hotelalp.com.

Dispone di 100 posti letto, sala da gioco, giardino, sala congressi, connessione internet, possibilità di praticare golf ed equitazione. Gli animali di piccola taglia sono accettati.



Comune di Aosta
piazza Emile Chanoux, 1
11100 Aosta
tel 0165 272733
s.carletto@regione.vda.it.






Quart
Benvenuti
nel donjon,
il rifugio
più sicuro
del castello


Bellissimo il castello con il recinto fortificato che segue l’andamento naturale di una impervia balza rocciosa e il donjon, il particolare tipo di torre che fungeva da ultimo rifugio, costruito sul punto più alto del roccione. Altro sito di grande interesse è la necropoli di Vollein.

Il formaggio
è così buono
da meritare
un festival


Dove: Quart.
Quando: il 14 agosto.
Cosa offre: il Quart Formage Festival è un evento dedicato agli appassionati di formaggi dove, seguendo un percorso organizzato in 17 piccoli stand di legno, si potranno assaggiare formaggi valdostani, ma anche piemontesi, svizzeri e francesi, abbinati a vini locali. La festa inizia alle 17 e prosegue fino a mezzanotte con gruppi musicali che eseguono brani caratteristici. L’ingresso è libero ma se si vogliono assaggiare i prelibati formaggi occorre acquistare all’ingresso i carnet assaggi (da 5 a 15 euro) che danno diritto alle degustazioni nei vari stand-chalet.

La fontina
che ha conquistato
i palati
di mezzo mondo


La fontina, il formaggio Dop conosciuto in tutto il mondo, i dolciumi e i liquori migliori sono in vendita da:

Elisir Du Valle D’Aoste Srl
località Torrent De Maillot 4
11020 Quart
tel 0165 774111
saintroc@saintroc.it.

Artigianato
La tappezzeria
è lavorata
rigorosamente a mano


Le splendide tappezzerie artigianali interamente lavorate a mano possono essere acquistate da:

Tapisserie di Antonio David
località Amerique 34
11020 Quart
tel 3393032016
did@tapezzerie.it.

Sono i funghi
i veri
protagonisti
in tavola


Ristorante Aux Routiers
località Amerique 42
11020 Quart
tel 0165 765016
leo@auxroutiers.com.

Il menu propone antipasto valdostano, crostone ai funghi porcini, tagliatelle ai funghi porcini, sottofiletto ai funghi porcini, ravioli alla valdostana, cervo alle erbe con contorno.

L’albergo ideale
per chi ama
essere sempre
in forma


Hotel Village
località Torent de Maillod 1
11020 Quart
tel 0165 774911
info@hotelvillageaosta.it
www.hotelvillageaosta.it.

Dispone di camere con accesso a internet, piscina, terrazza con idromassaggio, bagno turco, campi da tennis, campi da squash, campi da golf, centro termale, giardino con jacuzzi, sala corpo libero, sauna.



Comune di Aosta
piazza Emile Chanoux, 1
11100 Aosta
tel 0165 272733
s.carletto@regione.vda.it.






Nus
La via
del ferro
conduce
al castello


Fortitudo mea Deus 1595. È questo il motto della famiglia di Nus, inciso sul portone d’accesso del castello appartenuto da sempre ai signori di Nus. Bella la passeggiata per raggiungerlo, sulla strada per Faverge, antico insediamento di lavorazione del ferro.

Alla rievocazione
storica
anche la cena
è medievale


Dove: Nus.
Quando: mese di aprile.
Cosa offre: la Franchises de Nus è la rievocazione storica della concessione della “Charte de Franchises de Nus”: un evento che dura tre giorni e che al corteo storico, al torneo di spade, alle danze e al tiro con l’arco, abbina una cena medievale e il mercatino artigianale. Il tutto accompagnato dal suono dei tamburi.

Le migliori
carni bianche
richiedono
un grande
vino bianco


Il Vallée d’Aoste Nus Malvoisie Doc è un vino bianco secco dal gusto gradevole e armonico e dal profumo delicato e persistente che, grazie alla sua duttilità, si abbina sia con gli antipasti sia con i primi piatti o le carni bianche. In vendita da:

Ottolenchi Sabina & C.
via Risorgimento, 14
11020 Nus
tel 0165 767570.

Le patate
coltivate
a 1000 metri
hanno un gusto
unico


Ristorante Maison Rousset
via Risorgimento 39
11020 Nus
tel 0165 767176
maison.rosset@gmail.com.

Il menu propone salsiccia di vacca, cotechino, zuppe con ortaggi di stagione, polenta con fonduta, carbonade, squisite patate coltivate a 1000 metri.

Dal caldo
del letto
al brivido
di una discesa
in rafting


Hotel Dujany
via Risorgimento 104
11020 Nus
tel 0165 76100
hotel.duajany@libero.it.

Dispone di piscina con idromassaggio, bagno turco, giardino, internet point, sala lettura e offre ai suoi ospiti la possibilità di praticare il rafting.



Comune di Aosta
piazza Emile Chanoux, 1
11100 Aosta
tel 0165 272733
s.carletto@regione.vda.it.






Fenis
Nel castello
dove Fracchia
ha incontrato
il conte Dracula


La visita a un antico castello ha, già di per se, un fascino unico, che può essere ulteriormente impreziosito dagli arredi. È il caso del castello di Fénis, che alle torri e alle mura merlate, alle torrette di guardia e ai camminamenti, al cortile interno con scalone semicircolare e balconate di legno e decorato da pregevoli affreschi, abbina i mobili del XV e XVI secolo disposti in modo da far sembrare il castello ancora abitato. Senza dubbio il più celebre fra tutti i castelli della Valle d’Aosta, l’antico maniero ha ospitato le riprese del film Fracchia contro Dracula.

Alla Castagnata
dal riccio escono
anche la lei
e il lui più belli


Dove: Fenis.
Quando: mese di ottobre.
Cosa offre: serate danzanti, degustazioni di castagne e dolci, ma anche l’ elezione di miss e mister Riccio.


Sono le spezie
di montagna
il segreto
della ricetta
per la trota


Ristorante delle Alpi
località Chez Sapin 2
11020 Fenis
tel 0165 764255
puddugp@libero.it.

Il menu propone zuppe, formaggi fusi, sformato di patate, carbonade, trota insaporita da spezie di montagna.

Un B&B
decisamente
per pochi
intimi


Bed and Breakfast La Tata
Fraz Chez Croisez 69/a
11020 Fenis
tel 0165764672
cell 328 2559227
go.federica@gmail.com.

Dispone di appena due camere arredate in legno, curate con dettagli e postazione internet.



Comune di Aosta
piazza Emile Chanoux, 1
11100 Aosta
tel 0165 272733
s.carletto@regione.vda.it.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *