Era necessaria un’epidemia per scoprire che non è il traffico il vero killer dell’aria?

Era necessaria un’epidemia per scoprire che il traffico non è la principale causa dell’inquinamento. Una conferma arrivata dai risultati aggiornati al mese di aprile dello studio di Aspa Lombardia sulla variazione delle emissioni dei principali inquinanti dovuta ai provvedimenti anti COVID-19 sul territorio regionale. Dati che, come ha commentato l’assessore lombardo all’Ambiente e clima, Raffaele Cattaneo, “indicano come a fronte di una diminuzione del traffico che va oltre il 65per cento c’e’ stata una riduzione media delle emissioni, seppur maggiore rispetto al mese precedente, che si attesta fino al 44 per cento per Nox, al 20 per cento per PM10 primario e al 32per cento per la CO2, confermando”, ha proseguito l’assessore “anche in questo aggiornamento dei dati come il traffico non sia la principale causa dell’inquinamento. Continua a leggere

Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico, il Tar rimette al comando Zeno D’Agostino

Il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico orientale Zeno D’Agostino dovrà essere reintegrato nel proprio incarico. Lo hanno stabilito i giudici del Tar del Lazio, accogliendo il ricorso presentato dallo stesso manager oltre che quello proposto dall’Autorità di sistema portuale stessa con il sostegno di Assoporti. Il Tar ha così spazzato via la destituzione da parte di Anac per “inconferibilità” rispetto a due incarichi: quello di presidente dell’AdSP di Trieste, appunto, nomina decisa con provvedimento del ministro delle Infrastrutture del novembre 2016, e quella, risalente all’anno prima, di presidente del CdA di Trieste Terminal Passeggeri. Continua a leggere

Ispezioni nelle gallerie e traffico in tilt in Liguria, Aiscat chiede regole certe e chiare per tutti

“Le modifiche normative introdotte dal ministero per le Infrastrutture e i trasporti lo scorso maggio relativamente alla pianificazione e alle modalità di esecuzione delle ispezioni in galleria, senza nessun conseguente adeguamento delle tempistiche degli interventi, stanno generando una concentrazione di cantieri che provoca rilevanti disagi alla viabilità e all’utenza”.È con questa premessa che i responsabili di Aiscat, l’associazione delle concessionarie autostradali, hanno chiesto un incontro urgente al ministro Paola De Micheli per avere chiarimenti in merito alla situazione della viabilità ligure da giorni ormai al collasso. Continua a leggere

Atlantia, la “corsa” del titolo in Borsa dice che la soluzione del caso concessioni è vicina?

L’andamento di un titolo in Borsa può “raccontare” molte cose su quanto sta accadendo dietro le quinte di una società. Il fatto che le azioni di Atlantia abbiamo ripreso a correre a tutta velocità, risultando le più comprate di Piazza Affari e facendo guadagnare al titolo il 3,5 per cento a 14,76 euro, trascinando anche il Ftse Mib (+1,29 per cento), potrebbe lasciar intendere che il braccio di ferro fra il Governo e la società che fa capo alla famiglia Benetton abbia imboccato la strada verso una possibile soluzione? Continua a leggere

Bagaglio a mano vietato sugli aerei, i diritti dei passeggeri sempre più in caduta libera

In Italia a pagare sono sempre i passeggeri.  Parola di Elena Maccanti, Massimiliano Capitanio, Fabrizio Cecchetti, vicepresidente vicario del Gruppo Lega alla Camera, Giuseppe Donina, Antonietta Giacometti, Alessandro Morelli, Edoardo Rixi, Giovanni Tombolato, Adolfo Zordan, deputati della Lega in Commissione Trasporti che commentando “il divieto di imbarcare il bagaglio a mano sugli aerei, tra incertezze sui rimborsi e prenotazioni fantasma” hanno anche denunciato come questa misura  “oltre a disincentivare il turismo nel nostro Paese, leda i diritti dell’utente, sul quale ricadranno i costi dei bagagli riversati in stiva col pretesto di evitare i contagi”. Continua a leggere

Total punta sul Gnl: “Al momento la migliore opzione per fornire energia pulita”

“I mercati dell’energia si stanno evolvendo in risposta alle aspettative della società in termini di mobilità e di tematiche climatiche e ambientali e il Gnl costituisce al momento la migliore opzione per fornire energia, riducendo emissioni e impatto ambientale e offrendo, allo stesso tempo, soluzioni professionali pensate per il mondo dell’autotrasporto, dell’industria e della marina”. Così l’amministratore delegato di Total Italia Filippo Redaelli ha ”presentato” la decisione del gruppo petrolifero di entrare nel mercato italiano del gas naturale liquefatto (Gnl), che, dopo la rigassificazione, torna a essere metano da immettere in rete. Continua a leggere

Science Based Targets, la maxi operazione in difesa dell’ambiente viaggia a bordo di Scania

Una diminuzione delle emissioni di CO2 provenienti dalle proprie operazioni del 50 per cento entro il 20251 e, al tempo stesso, un taglio del 20 per cento delle emissioni generate dai propri prodotti. Sono questi gli obiettivi fissati da Science Based Targets (SBTi), il “piano di difesa dell’ambiente” definito da Scania per ridurre sia le emissioni dirette sia quelle indirette derivanti dalle proprie operazioni  e al tempo stesso quelle generate dall’utilizzo dei propri mezzi. Continua a leggere

Tragedie in pista più gravi: quella di Le Mans uccise 83 spettatori e cambiò le corse

Le Mans, giugno 1955. Sono passati 65 anni da quel giorno in cui – durante la 24 ore – morirono il pilota francese Pierre Levegh e 83 spettatori. I feriti furono 120. Una tragedia che sconvolse tutti e che cambiò completamente il mondo delle corse. Da quel giorno gli addetti ai lavori lavorarono per rendere i circuiti più sicuri, sia per gli spettatori sia per i piloti. Ora le corse sono completamente diverse e vedere le immagini di quel lontano 11 giugno 1955 mette i brividi.  Continua a leggere

Bartolini, oltre 40 operai positivi al Covid-19? Scatta un nuovo allarme focolaio a Bologna

Sarebbero oltre una quarantina gli operai dell’azienda di trasporti merci e consegne Bartolini di Bologna, positivi al Covid-19 facendo scoppiare l’allarme per un nuovo possibile focolaio destinato a far rialzar il numero dei contagi in città. L’Azienda Usl e il Comune stanno tenendo monitorata la situazione che si è verificata nello stabilimento in zona Roveri. Secondo quanto pubblicato nell’edizione locale de Il Resto del Carlino, la direzione in via precauzionale, nei giorni scorsi avrebbe deciso di chiudere magazzino dove lavoravano gli operai contagiati. Continua a leggere

Pericolo gallerie in Liguria: il rivestimento di un metro ridotto a pochi centimetri

Una preoccupante riduzione dello spessore del rivestimento, legata principalmente a problemi costruttivi, con rivestimenti che avrebbero dovuto essere di circa un metro e che invece sono stati ritrovati di 7-8 centimetri, con riduzioni quindi del 90 per cento. È questa la principale “criticita” riscontrata nel corso dei controlli effettuati nelle gallerie liguri in seguito al crollo di una parte di calcestruzzo dalla volta della galleria Berte’, sulla A26 Genova-Gravellona Toce, gestita da Autostrade per l’Italia, avvenuto la sera del 30 dicembre. Una situazione che, in alcuni casi, rischia di comprometterne la percorribilita delle gallerie, Continua a leggere