Palenzona: “Trasporti al disastro, oltre ai soldi non arrivano neppure gli interventi a costo zero”

Il settore dell’autotrasporto ha le ossa rotte ed è  abbandonato dalla politica che deve immediatamente mettere in campo liquidità, soldi veri,  per far uscire moltissime imprese da una situazione disastrosa. Ospite, in collegamento, di Bruno Vespa a “Porta a Porta” per parlare dei problemi che il mondo del lavoro sta affrontando in questa emergenza economica  infinita seguita a quella sanitaria causata dall’epidemia di Coronavirus, il presidente nazionale di Conftrasporto Fabrizio Palenzona ha indicato chiaramente al Governo “quali porte aprire” per far entrare aiuti veri nelle aziende, per far ripartire davvero le attività,  adottando finalmente i provvedimenti fino a oggi solo annunciati. Continua a leggere

Camionisti costretti a pagare 300 euro per dormire in cabina. “Ministro De Micheli, lo sa?”

“Camionisti costretti a pagare il loro datore di lavoro, fino a 300 euro al mese, per poter dormire in cabina, sottoposti a ritmi massacranti: fino a 20 ore di lavoro consecutive, niente ferie, a fronte di un’attività delicata e pesante come il trasporto merci. Quello che è emerso a Lodi dall’inchiesta a carico di un’impresa di autotrasporto è impressionante e gravissimo, la Procura di Lodi ha squarciato il velo sulla concorrenza sleale in atto nel nostro Paese da molto, troppo tempo, e contro la quale poco o nulla si sta facendo”. Continua a leggere

Italtrans, il Polo logistico dove le merci viaggiano nel futuro attrae l’attenzione di tutto il mondo

I  poli si attraggono. Basta prendere una calamita e avvicinare i due poli, facendo attenzione che siano uno positivo e uno negativo, per scoprirlo. Per scoprire invece che un polo logistico può esercitare un’attrazione magnetica su chiunque, senza che sia “opposto” , basta andare a Calcio, in provincia di Bergamo, dove è stato realizzato uno degli interventi più importanti non solo sul territorio, ma a livello italiano  e internazionale.  Una struttura logistica dal fascino semplicemente magnetico, capace di attrarre l’attenzione delle più importanti aziende mondiali. Una vera e propria “città della logistica”, sorta grazie a un investimento di  oltre 100 milioni di euro, che si estende su un’area di 360mila metri quadrati, con una superficie operativa di  circa 150mila, capace di dare lavoro a oltre 800 persone, realizzata dalla famiglia Bellina (alla guida della Italtrans Spa con Germano e Claudio Bellina insieme a Laura Bertulessi nella foto, moglie di Claudio), che ha fatto da apripista ad altre realizzazioni.  Continua a leggere