Autotrasportatori danneggiati dal crollo di Genova, ecco come chiedere i rimborsi 2019/2020

Gli autotrasportatori che hanno dovuto affrontare spese supplementari modificando e allungando i propri percorsi in seguito al crollo del Ponte Morandi a Genova potranno a breve presentare domanda per il contributo anche per il periodo 2019/2020. Dopo aver terminato la procedura di definizione dei ristori relativi ai viaggi effettuati nel periodo 15 agosto – 31 dicembre 2018 (riconoscendo un rimborso di 32,02 euro per ogni missione di viaggio regolarmente conteggiata presentata dalle oltre 600 le aziende che hanno richiesto l’indennizzo per un totale di poco meno di 900mila missioni di viaggio caricate a sistema) l’Autorità di sistema portuale del mar Ligure occidentale ha infatti confermato il via libera al contributo anche per il 2019/2020 e nelle prossime settimane verranno definite le linee guida per le modalità operative di presentazione delle domande . Fai Service offre la possibilità di presentare le domanda, gestendo l’intera procedura, a a tutti i propri clienti che potranno contattare il customer care dedicato chiamando i numeri di telefono 0171 416070 o 0171 416.