Trasporti e logistica dimenticati nel discorso del premier Conte? Non c’era tempo per parlarne

Nel discorso fatto al Senato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte non ‘è stato alcun riferimento al tema delle infrastrutture? Beh, non poteva parlare di tutto… Così il neoministro per le Infrastrutture e i Trasporti Danilo Toninelli ha “giustificato” l’assenza di qualsiasi riferimento di un tema tanto “caldo” per il futuro del “sistema Paese” da parte del nuovo capo del Governo. “Mancavano riferimenti alle Infrastrutture nel discorso? Non poteva parlare di tutto, altrimenti ci avrebbe messo tre ore. Continua a leggere

No ai No Tav: il movimento in crescita è quello di chi combatte i “nemici” dell’alta velocità

“Bloccare la Tav non sarebbe soltanto costoso da un punto di vista finanziario, con l’inevitabile restituzione (in aggiunta al resto) di un finanziamento europeo da 800 milioni di euro, ma rappresenterebbe anche una terribile figuraccia per la credibilità e l’autorevolezza internazionale del nostro Paese. Per sostenere le ragioni della Tav, Forza Italia è pronta a dare battaglia in qualsiasi sede, anche in Europa” A dichiararlo è Stefano Maullu di Forza Italia, aggiungendo che “gli assessori piemontesi che hanno già dimostrato di credere nella validità del progetto, avranno tutto il nostro appoggio”. Continua a leggere

Orlando Redolfi, il preparatore Porsche capace di fare magie in officina ma anche al volante

“Una macchina è come una figlia, quando vince una corsa mi sento come il padre che sa che la propria figlia ha preso un bel voto a scuola”. La frase appartiene  a una delle più grandi leggende del mondo dell’automobilismo, Enzo Ferrari, ma sembra fatta apposta per raccontare, in una manciata di parole, un altro personaggio capace di scrivere pagine importantissime della storia delle quattro ruote: Orlando Redolfi, uno dei più grandi preparatori di auto da corsa che siano mai esistiti, come potrebbero tranquillamente testimoniare, senza la minima incertezza,  numerosi campioni di rally degli ultimi decenni. Decenni attraversati “di corsa” dal preparatore bergamasco definito “il migliore preparatore Porsche che l’Italia possa vantare nel mondo”  dallo storico Settimanale Autosprint al  Motor Show di Bologna, in occasione della consegna al “mago” di Pedrengo (paese alle porte di Bergamo dove ha la propria sede la factory Autorlando),  del prestigioso “Casco d’Oro”, vero e proprio Oscar dei motori sportivi. Continua a leggere

Torino-Lione, la Regione Piemonte crede nella Tav: “Fermare il cantiere sarebbe una follia”

Fermare il cantiere della Tav Torino-Lione “sarebbe una follia”. Lo ha detto l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Francesco Balocco, in Consiglio regionale. “L’attuale amministrazione della Regione Piemonte si opporrà nel modo più fermo se qualcuno avesse dei ripensamenti sulla Torino-Lione, sempre che sia possibile”, ha detto l’assessore. Fermare i cantieri “sarebbe una follia”, ha spiegato Balocco, perché “esporrebbe l’Italia alla restituzione dei costi già sostenuti, a potenziali contenziosi sui danni subiti, oltre al mancato introito dei fondi già stanziati dall’Europa. Inoltre, sarebbero a rischio centinaia di nuovi posti di lavoro per la costruzione dell’opera e per l’indotto”. Continua a leggere

Un’auto usata su due ha falsificati i dati sui chilometri che ha davvero percorso

Rendere obbligatorie le letture del contrachilometri ogni volta che l’auto viene sottoposta a un controllo o a una manutenzione, predisporre una legislazione per punire i truffatori e tenere sotto controllo le strategie messe in atto dalle case costruttrici per impedire l’alterazione del contachilometri. Sono queste le strade che vuole prendere l’Europa per contrastare il fenomeno, purtroppo molto diffuso, dei contrachilometri manomessi. Una pratica che può portare chi acquista un’auto usata ad avere tra le mani un mezzo completamento diverso da quello che pensava di aver comprato. Continua a leggere