Ponti e viadotti da sistemare, Anas investe 20 milioni per la manutenzione straordinaria

Anas investe 20 milioni di euro per la manutenzione di ponti e viadotti. Mercoledì è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale un bando di gara “per lavori sulle opere d’arte (ponti e viadotti) in regime di accordo quadro, di durata triennale, per un totale complessivo di 20 milioni di euro. La gara”, spiega una nota dell’Anas, “verrà aggiudicata sulla base del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa in base al miglior rapporto qualità/prezzo”.

Si tratta, prosegue l’Anas, di lavori di manutenzione straordinaria “finalizzati alla protezione catodico galvanica delle opere d’arte (ponti e viadotti) presenti nella rete stradale gestita da Anas”. Nel dettaglio, 1,8 milioni sono destinati all’area Nord-Est (Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna), 2,1 milioni all’area Nord-Ovest (Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia e Liguria), 2,5 milioni all’area Centro (Toscana, Umbria e Marche), 3,1 milioni all’area Adriatica (Puglia, Molise e Abruzzo), 3,1 milioni alla Calabria, 1,8 milioni alla Sardegna, 3,1 milioni all’area Tirrenica (Lazio, Campania e Basilicata), 2,5 milioni alla Sicilia. Le procedure di appalto sono state attivate mediante Accordo Quadro (art.54 comma 3 del D.Lgs. n.50/2016), “che garantisce la possibilità di avviare i lavori con la massima tempestività nel momento in cui si manifesta il bisogno, senza dover espletare ogni volta una nuova gara di appalto, consentendo quindi risparmio di tempo, maggiore efficienza e qualità”.

Testo realizzato da Baskerville (www.baskervillecomunicazione.it) per stradafacendo.tgcom24.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *