Le strade che portano ai finanziamenti europei? Ecco quelle che possono prendere i trasportatori

Trovare nuove strade per accedere a un finanziamento può rappresentare un’importante svolta per un’impresa di autotrasporto, in particolar modo in periodi in cui, nonostante qualche segnale di ripresa anche in questo settore, alcune banche ancora “latitano”. Strade che per esempio portano in Europa, con “destinazione” bandi per accedere a finanziamenti che spesso restano inutilizzati perché non si è a conoscenza di queste opportunità, perché non si sa se la propria attività rientra fra quelle ammesse ad accedere ai finanziamenti, perché non si ha la più pallida idea di come presentare la richiesta…. Strade che, in altre parole, non vengono percorse. È proprio per aiutare le imprese di autotrasporto italiane a non perdere queste occasioni che la Fai Conftrasporto di Milano ha organizzato per lunedì 27 novembre alle 14.30 nella sua sede di viale Bacchiglione, 16 un seminario al quale parteciperanno, tra gli altri, anche Angelo Ciocca, europarlamentare membro della Commissione industria, energia e ricerca; Alessandro Colucci, presidente della Commissione programmazione e bilancio della Regione Lombardia, e Paolo Uggé, presidente di Fai Conftrasporto e vicepresidente di Confcommercio. “Un incontro organizzato per aiutare gli imprenditori a capire quali bandi fa l’Europa, come funzionano, a quali possono accedere anche le aziende che fanno trasporti e logistica”, spiega Claudio Fraconti, vicepresidente di Fai Conftrasporto, promotore dell’iniziativa, “per dare strumenti diversi alla categoria per accedere a possibili finanziamenti”. A discutere di finanziamenti agevolati per la liquidità aziendale, finanziamenti per acquisizione di macchinari, impianti e beni strumentali, nuovi servizi di assistenza finanziaria alle micro e piccole, medie imprese che non sanno come “muoversi” in questi mondi ci saranno Leonardo Marseglia e Roberta Dozio, di Fidicomet Milano e gli avvocati dello Studio legale associato Calleri Noviello & Morazzoni Sangalli e Bruni.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *