Prevenzione del tumore al seno, con Frecciarosa visite gratuite e consulenze sui treni

La prevenzione delle malattie che colpiscono le donne ha imboccato il binario giusto. Anche quest’anno è ripartita Frecciarosa, la campagna del Gruppo Fs Italiane, promossa con l’Associazione IncontraDonna Onlus e il patrocinio del ministero della Salute, che vuole promuovere la cultura di corretti stili di vita per combattere il tumore al seno e il virus del papilloma. L’iniziativa prevede la possibilità di effettuare delle visite gratuite direttamente durante il viaggio su alcune Frecce e di avere dei consigli sulla prevenzione.

Fino al 20 ottobre, sul Frecciarossa 9514 Roma Termini-Milano Centrale in partenza alle 8.20 e sul Frecciarossa 9647 Milano-Roma in partenza alle 17, saranno presenti medici specializzati a disposizione delle viaggiatrici per consulenze, visite gratuite al seno e consigli sulla prevenzione. Nei FrecciaClub di Roma Termini e Milano Centrale il personale IncontroDonna Onlus distribuirà il “Vademecum della Salute” con l’ulteriore possibilità di visite senologiche in un’area dedicata. Inoltre, negli Help Center, di Santa Maria Novella, (24 di ottobre) di Roma Termini (26 ottobre) e Napoli Centrale (27 ottobre) sarà possibile effettuare visite senologiche gratuite e richiedere consulenze. “Frecciarosa si allarga così anche alle donne che si rivolgono agli Help Center con un’iniziativa sperimentale che vedrà impegnati i medici volontari di IncontraDonna”, spiega una nota. “Le utenti saranno sensibilizzate al tema della prevenzione e accompagnate dagli operatori in un passaggio – la visita- che spesso rappresenta il superamento di solide barriere di paura, sfiducia, rinuncia a prendersi cura di sé”. L’attività informativa da parte del personale di IncontroDonna Onlus sarà garantita anche su altri treni (clicca qui per conoscere tutti i dettagli) sulla Roma-Napoli, sulla Roma-Venezia, sulla Roma-Torino e sulla Roma-Bari.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *