Le auto dei fumatori valgono meno: al mercato dell’usato si perdono più di 2.000 euro

Le sigarette in auto costano caro. Al mercato dell’usato, infatti, una vettura utilizzata da fumatori incalliti perde molto valore. Secondo un’indagine realizzata dal magazine Carbuyer la perdita può arrivare fino a 2.000 sterline, circa 2.260 euro. Una cifra stimata dai diversi esperti interpellati. Non solo: vendere un’auto usata da un fumatore è molto più difficile. Carbuyer ha interpellato oltre 6000 automobilisti e l’87 per cento ha risposto che non comprerebbero mai un’auto di un fumatore. 

Le sigarette a bordo provocano infatti molti guai. Oltre a cenere e possibili bruciature, ci sono gli odori, difficili da eliminare. La semplice pulizia non basta e a volte servono dei trattamenti particolari, anche sulle tappezzerie e sull’impianto di climatizzazione. Interventi costosi, che tra l’altro non garantiscono una buona soluzione. Insomma, è decisamente meglio non fumare a bordo.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *