La sicurezza viaggia in Suv: cinque stelle a tutti i modelli testati finora nei crash test

I Suv sono sicuri. Lo dicono i crash test di Euro Ncap, il progetto internazionale di valutazione degli standard delle auto nuove. Le cinque stelle, il massimo, sono andate anche alla Range Rover Velar, l’unico modello esaminato nella settima serie dei test del 2017, che si aggiunge alla lunga lista di Suv testati dal 2016 a oggi. E tutti hanno ottenuto le cinque stelle.

I modelli controllati sono stati Jeep Compass, Mazda CX-5, Opel Granland X, Renault Koleos, Audi Q5 e Q2, Seat Ateca, Land Rover Discovery, Toyota C-HR, Ford Edge, Peugeot 3008 e 5008, Volkswagen Tiguan, Skoda Kodiaq e Alfa Romeo Stelvio. I crash test hanno promosso anche Velar che, spiega l’Aci, “raggiunge una delle migliori performance complessive con ottimi risultati in tutte le prove di sicurezza”, mostrando “piccolissime ‘defaillance’ solo nella protezione dei passeggeri posteriori (zona torace e collo) e nella prova dell’urto frontale. Eccellenti le prestazioni dei sistemi di assistenza alla guida”.
“Tutti i costruttori hanno investito nella categoria Suv”, afferma il presidente dell’Aci (che è partner di Euro Ncap) Angelo Sticchi Damiani, “compresi quelli italiani. Quello che ci conforta è aver constatato che i modelli di questa categoria, testati da Euro Ncap negli ultimi 2 anni, hanno raggiunto il punteggio massimo”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *