Duecentomila euro di danni chiesti al Comune per una caduta in moto in una via della città

Più meno di 220mila euro:  è quanto chiede come risarcimento danni al Comune di Bergamo un motociclista rimasto ferito in un incidente stradale dopo aver urtato “una struttura di materiale gommoso” mentre percorreva una strada del quartiere di San Paolo. L’incidente era avvenuto lo scorso mese di maggio e il motociclista, in sella al suo Kymko Agility, dopo aver  visto rifiutata dalla compagnia assicurativa del Comune la richiesta di risarcimento danni inviata a Palafrizzoni , e dopo essersi visto sbarrare anche la  via per giungere a  una negoziazione assistita, ha chiamato in causa il Comune in tribunale, citando davanti al giudice l’amministrazione pubblica.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *