Auto vecchia danneggiata in un incidente, l’assicurazione deve pagare tutta la riparazione

L’assicurazione deve pagare integralmente la riparazione dell’auto anche se il costo dell’intervento supera il valore di mercato della vettura. Lo ha stabilito Ilario Giuseppe Longo, Giudice di Pace di Vibo Valencia, che con una sentenza “si è discostato da un orientamento della Corte di cassazione consolidato da molti anni, sancendo che, pur se il danno riportato da un’autovettura a seguito di un sinistro stradale superi nel suo ammontare il valore di mercato del prezzo, la riparazione deve essere comunque integrale”, spiega Studiocataldi.it.
Il Giudice di Pace si è pronunciato sulla vicenda di un uomo che dopo esser finito in una grossa buca si è schiantato contro il guard-rail. Un impatto che ha provocato danni per 2.696,77 euro, somma superiore al prezzo di mercato della sua auto, ormai vecchia. Ma per il Giudice di Pace, spiega Studiocataldi.it, “tale circostanza non può tuttavia reputarsi idonea a limitare il risarcimento al di sotto del danno effettivamente subito, rapportandolo al valore di mercato dell’auto: il diritto al risarcimento del danno, infatti, si giustifica per l’infungibilità del bene danneggiato”. Quindi, conclude il sito di diritto, “il danneggiato da un sinistro stradale ha diritto a che il suo veicolo torni ad essere “perfettamente riparato e nuovamente funzionante”, ogni qualvolta il mezzo, per la sua particolare funzione e il suo ottimo stato di manutenzione, non può essere sostituito con un altro usato reperibile sul mercato”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Auto vecchia danneggiata in un incidente, l’assicurazione deve pagare tutta la riparazione

  1. E d’accordo, ma qual è la percentuale oltre la quale,un danneggiato non viene risarcito del danno, rispetto al valore commerciale del mezzo stesso ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *