La Sassari-Olbia decolla, aperto il tratto per città e aeroporto. L’intera strada sarà pronta nel 2019

“Crediamo che nella logistica e nei trasporti vi sia una parte consistente della ripresa del nostro Paese”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, durante la cerimonia d’apertura del lotto 9 della Sassari-Olbia, quello che consente l’accesso alla città. Delrio ha parlato di un “lavoro serio, non gridato e quotidiano” che ha portato i risultati. “I prossimi obiettivi”, ha spiegato il ministro, “saranno l’ulteriore riduzione dei tempi di percorrenza nel tratto ferroviario che collega Olbia a Cagliari e Sassari a Cagliari”. Continua a leggere

Alcol e droga al volante, nove patenti ritirate durante una notte di controlli a Bologna

Nove patenti ritirate per guida sotto l’effetto di alcol e droga. È questo il preoccupante bilancio di una notte di controlli in via Stalingrado, a Bologna, dove tre pattuglie della Polizia stradale, altrettanti equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine e personale Medico e Sanitario della Questura di Bologna hanno effettuato un posto di controllo. In totale sono stati controllati 115 conducenti, 67 uomini e 48 donne. Sette (tre donne e quattro uomini) sono risultati positivi all’alcol test. Continua a leggere

Roma, chiuse per tutto agosto nove stazioni della metro A: previsti dei bus navetta

Nove fermate della metro A di Roma resteranno chiuse fino al 3 settembre. Per lo svolgimento di lavori di completamento della stazione San Giovanni della linea C della metropolitana e del nodo di interscambio tra la linea C e la linea A”, spiega l’Atac in una nota, “dal giorno 31 luglio al 3 settembre, la linea A della metropolitana non sarà attiva nella tratta compresa tra Termini e Arco di Travertino”. Sulla tratta, il servizio sarà garantito con la linea di bus navetta MA4, che seguirà lo stesso percorso della metro, con fermate nelle vicinanze delle stazioni chiuse. Continua a leggere

Alla guida a piedi nudi? Si può. E non sono vietati neppure infradito o zoccoli…

C’è un quesito che si ripete puntualmente ogni estate. E riguarda se sia lecito o meno guidare con ciabatte e infradito o più in generale con delle scarpe aperte. Ancora oggi c’è chi al mare lascia delle scarpe in auto per la guida nel timore di prendere una multa da un vigile troppo solerte. Ci sono donne e uomini che si rivolgono al negozio di scarpe di fiducia per chiedere consiglio. Capita inoltre di vedere splendide ragazze infilarsi stivaletti e sandali tacco 12 prima di scendere dall’auto ed entrare in discoteca o al ristorante. Continua a leggere

Moto in autostrada, ecco come pagare meno. Delrio: “È stata superata un’ingiustizia”

“È stata superata un’ingiustizia”. Lo ha detto il ministro ai Trasporti, Graziano Delrio, a proposito della riduzione del pedaggio autostradale per moto e scooter. La misura, in vigore in via sperimentale dal 1 agosto al 31 dicembre 2017, è stata presentata venerdì mattina dal ministro e dal direttore generale di Aiscat, Massimo Schintu. La modifica, ha ricordato Delrio, era stata “giustamente richiesta a gran voce da molti protagonisti, tra cui associazioni di categoria e di motociclisti, per ottimizzare l’uso dell’autostrada”. Continua a leggere

Capriolo investito sull’A1 salvato dalla Polizia. La barella è stata fatta con i tappetini dell’auto

I poliziotti lo hanno trovato a terra vicino al guard-rail, con le zampette posteriori ferite. Lo hanno calmato, soccorso e poi affidato alle cure del veterinario. È finita bene la brutta avventura di un cucciolo di capriolo, investito sull’A1 vicino a Calenzano, in provincia di Firenze. Un automobilista ha allertato la sala operativa della Polizia stradale che ha inviato una pattuglia della sottosezione di Firenze Nord. Gli agenti hanno trovato il cucciolo, “immobile e tremolante a terra”, sulla corsia di sorpasso dell’autostrada. Continua a leggere

Tir incastrato nel centro di Firenze, l’autista ha sbagliato a inserire l’indirizzo sul navigatore

Un Tir incastrato nel centro di Firenze. È questa la scena che giovedì mattina si sono trovati di fronte abitanti e turisti. L’autista, un cittadino ungherese, ha sbagliato a inserire l’indirizzo sul navigatore ed è rimasto incastrato tra via Verdi e via Ghibellina. In pratica, il camionista ha digitato sul dispositivo la strada di destinazione corretta (via Torta), ma sbagliando il Comune, Firenze invece di Sesto Fiorentino. Il navigatore ha guidato l’autoarticolato, con targa ungherese, in pieno centro, a due passi da piazza Santa Croce.  Continua a leggere

Moto e scooter in autostrada pagheranno meno rispetto alle auto. Ma solo col Telepass

Viaggiare in moto e scooter in autostrada costerà un terzo in meno che in auto. L’Aiscat, associazione delle concessionarie autostradali, ha infatti accolto la proposta del ministero dei Trasporti di applicare una tariffa dedicata alle due ruote  inferiore  di quella applicata per le quattro ruote. Una tariffa scontata di cui potrà usufruire però solamente chi avrà attivato un Telepass abbinato in esclusiva alla targa della  moto. La misura sarà operativa dal 15 settembre ma già effettiva dal 1° agosto: questo significa che saranno previsti rimborsi per i motociclisti che tra il 1° agosto e il 15 settembre avranno usufruito del servizio autostradale con il Telepass.  Continua a leggere

Sorpassi vietati ai Tir di notte in autostrada. Anita: “almeno fateci viaggiare a tariffe ridotte”

“Ogni anno vengono varate misure sempre più stringenti che limitano la mobilità delle merci.” A denunciarlo sono i responsabili di Anita, commentando la decisione di  estendere il divieto di sorpasso per i veicoli pesanti nella fascia oraria notturna, arrivando quindi a 24 ore consecutive di interdizione, sull’autostrada A 22 del Brennero che partirà già dal 1° agosto. “L’Italia rischia così di arretrare ulteriormente nella graduatoria dell’indice di capacità logistica, la Lp, sigla di Logistic Performance Index, dove già figura al 21esimo posto, preceduta da quasi tutti i Paesi della vecchia Europa come Germania, Svezia, Belgio, Austria, Francia, Danimarca e Irlanda”, denuncia il presidente Thomas Baumgartner secondo il quale “in questo modo il nostro Paese sarà sempre meno competitivo con pesanti ricadute sull’export e minore capacità di attrarre attività produttive,  quando bisognerebbe invece tenere sempre in debita considerazione che la mobilità delle merci è condizione essenziale per garantire un sistema produttivo efficiente e competitivo. Continua a leggere

Luglio mese più pericoloso alla guida. Velocità e mancate precedenze le cause degli incidenti

Sono distrazione, mancata precedenza e velocità troppo elevata le prime tre cause degli incidenti stradali. In totale questi comportamenti sono all’origine del 41,5 per cento dei sinistri. Lo spiega il rapporto Aci-Istat sugli incidenti stradali del 2016 che segnala tra le altre cause più rilevanti “distanza di sicurezza (21.780), manovra irregolare (15.924), comportamento scorretto del pedone (7.417): rispettivamente il 9,8 per cento, il 7,2 per cento e il 3,3 per cento del totale”. Continua a leggere