Scalo merci, per capire se funzionerà serve il parere di tutti. Tranne di chi trasporta merci…

Paese strano l’Italia, dove spesso capita che ad affrontare un problema vengano chiamati quasi tutti tranne coloro che quel problema lo conoscono da vicino. Accade anche a Bergamo, dove per definire dove potrà essere realizzato il nuovo scalo merci, infrastruttura che il territorio sposta sulla cartina geografica ormai da decenni senza mai compiere un concreto passo in avanti, a un tavolo sono stati invitati a sedersi diversi esponenti del mondo politico e delle istituzioni, ma non chi di mestiere trasporta le merci. In altre parole gli autotrasportatori che per voce del segretario provinciale della fai di bergamo, Doriano bendotti, non hanno perso tempo nel sottolineare questa ennesima “anomalia”. Continua a leggere

Uccisero un uomo durante una folle corsa in auto a Berlino: condannati all’ergastolo

Avevano deciso di sfidarsi in una corse folle nel pieno centro di Berlino, a velocità superiori ai 150 km/h, fregandosene dei semafori rossi. Una corsa interrotta da una Jeep sbucata da una strada laterale e guidata da un 69enne morto nel terrificante impatto. Un anno dopo i due automobilisti in questione, un 28enne e un 25enne, sono stati condannati al carcere a vita. È la prima volta che in Germania un automobilista viene giudicato colpevole di omicidio.  Continua a leggere

Lanciano sassi dal cavalcavia e colpiscono un’auto. I responsabili sono dei ragazzini

Sassi lanciati dal cavalcavia contro le auto che passano. Una storia che, purtroppo, si ripete. L’ultimo episodio in provincia di Perugia, dove una vettura guidata da un 38enne è stata centrata in pieno da alcuni sassi che hanno rotto un vetro e danneggiato la carrozzeria. I responsabili sono alcuni minorenni. Due di loro, un 14enne e un 16enne, sono stati fermati dalla Polizia e denunciati.  Continua a leggere

Benzina a metà prezzo grazie alle carte di credito clonate: arrestati quattro rumeni

Il caro carburante non era affar loro. Fare il pieno, infatti, non era un problema visto che per pagare utilizzavano carte di credito clonate. Non solo: invitavano gli automobilisti a rifornirsi a metà del prezzo di mercato. I poliziotti del Commissariato Spinaceto della Questura di Roma hanno arrestato quattro rumeni che clonavano carte di credito e poi vendevano il pieno a metà prezzo ai loro connazionali.  Continua a leggere

Aziende, uno strumento calcola quanto inquinate consegnando i vostri prodotti e come rimediare

Si chiama Ecologistico2 ed è lo strumento, targato  Ecr Italia e sviluppato in collaborazione con  GreenRouter, con cui ogni azienda può calcolare l’impatto ambientale del suo  network logistico e individuare le soluzioni e le tecnologie più adatte per migliorare la sostenibilità ambientale della supply chain, la catena di distribuzione. Il nuovo strumento verrà presentato ufficialmente giovedì 2 marzo nell’ambito del convegno organizzato al Centro congressi Fondazione Stelline, in  Corso Magenta, 61 a Milano, con l’obiettivo di fare il punto sulla  sostenibilità nel mondo dei trasporti, chiarire il  quadro normativo internazionale  di riferimento e  riflettere sul  ruolo strategico della logistica  nella riduzione dell’impatto ambientale e nel percorso verso un’economia più sostenibile. Continua a leggere

Perché i camionisti amano le calamite? Forse qualche negoziante dovrebbe domandarselo…

Tra il dire e il fare spesso c’è di mezzo un mare. Accade anche per la sicurezza stradale e in quel mare può accadere di “pescare” storie di incredibile superficialità e menefreghismo, destinati a moltiplicare i pericoli sull’asfalto. Una è emersa nel corso del convegno “Legalità e sicurezza nell’autotra­sporto”, appuntamento promosso dalla Fai, la Federa­zione au­to­trasportatori italiani che si è tenuto al Transpotec di Verona, la fiera del trasporto andata in scena dal 22 al 25 febbraio. A svelare la vicenda è stato il comandante della Polizia stradale Alberto Zanto­mio, chiamato a fare una radiografia dei controlli nell’autotrasporto come deterrente alla legalità. Cosa ha svelato Alberto Zanto­mio, relatore indubbiamente dotato della capacità di tenere accesa l’attenzione in platea? Continua a leggere

Stangata carburanti, in un anno il prezzo del gasolio è aumentato del 13,7 per cento

In un anno il prezzo della benzina è aumentato del 9,2 per cento, quello del gasolio addirittura del 13,7 per cento. Lo spiega il Centro Studi Promotor che parla di stangata sulle spalle degli automobilisti. “In gennaio, secondo i dati diffusi dal Ministero dello Sviluppo Economico, i consumi di benzina e gasolio auto sono aumentati dello 0,4 per cento, ma la spesa alla pompa degli automobilisti è aumentata del 12,7 per cento passando dai 3,629 miliardi del gennaio 2016 ai 4,091 miliardi”, si legge in una nota.  Continua a leggere

L’autotrasporto riparte da Verona, 84mila persone al Transpotec: “Firmati tanti contratti”

Aziende soddisfatte, visitatori interessati e affari conclusi: Transpotec Locitec, Samoter e Asphaltica, le tre fiere dedicate a trasporti, logistica e macchine per costruzioni e stradali che si sono svolte in contemporanea a Verona, si chiudono con un bilancio decisamente positivo. 84mila visitatori provenienti da 86 nazioni, la presenza di 780 aziende espositrici da 25 paesi, 10 padiglioni e 6 aree esterne occupate per un totale di oltre 84mila metri quadrati netti.

Continua a leggere

Giovani senza futuro nel lavoro? L’autotrasporto è pronto ad aiutarli e il Governo non può dire no

Moltissimi giovani in Italia sono senza un lavoro. L’Albo dell’autotrasporto può aiutarli concretamente aiutandoli, anche economicamente, a diventare dei professionisti nel mondo del trasporto merci e della logistica. Lo può fare, per esempio, chiedendo al Governo che i contributi chiesti dall’Authority del trasporto alle imprese del settore per finanziare la stessa autorità vengano invece destinati alla formazione di nuovi conducenti di Tir”. A rilanciare con forza la propria proposta di utilizzare il denaro delle imprese dell’autotrasporto per lo stesso settore, sostenendo la formazione di nuovi operatori, invece che per stipendiare nuovi inutili burocrati, è stato il presidente di Fai Conftrasporto Paolo Uggè che ha scelto la vastissima platea del Transpotec, la fiera del trasporto, per sferrare il suo durissimo, quanto condivisibile, attacco all’Authority dei trasporti. Continua a leggere

Falsi incidenti per farsi risarcire dalle assicurazioni, in manette medici e avvocati

Gli incidenti erano solo sulla carta, ma quello che creavano bastava per ottenere i risarcimenti dalle assicurazioni. I carabinieri del Comando provinciale di Roma hanno sgominato un’associazione per delinquere ritenuta responsabile di aver creato 21 falsi sinistri di vario genere, tra il 2013 e il 2015, con l’obiettivo di chiedere e ottenere i risarcimenti dalle compagnie assicurative.  Continua a leggere