Tunnel ferroviario del San Gottardo, da giugno le merci saliranno in treno?

Il tunnel ferroviario del San Gottardo, il più lungo del mondo, sarà aperto ufficialmente “il prossimo giugno”. Lo ha confermato l’amministratore delegato delle ferrovie svizzere, Andreas Meyer, in occasione di una presentazione all’Europarlamento, spiegando che i lavori sono in linea con la tabella di marcia. “Le ferrovie svizzere e le ferrovie italiane hanno firmato un accordo di lavoro nel 2011 in cui abbiamo fissato le tappe necessarie perché l’Italia sia preparata all’apertura del tunnel del San Gottardo” ha detto Meyer.

Il San Gottardo è uno snodo chiave del corridoio europeo Reno-Alpi fra Rotterdam e Genova, che in Italia interessa Lombardia, Piemonte e Liguria. “Annualmente”, ha detto Andreas Meyer “rivediamo i progressi e un paio di giorni fa ho incontrato l’amministratore delegato di Fs, Renato Mazzoncini, il quale ha confermato che quanto previsto verrà rispettato”. Michael Cramer, eurodeputato dei Verdi e promotore dell’incontro a Bruxelles, è convinto che gli europei sul fronte della mobilità sostenibile debbano seguire l’esempio svizzero. “Il corridoio Rotterdam-Genova è il più importante a livello Ue, specie per le merci”, ha detto Cramer spiegando che la Svizzera ha finanziato i lavori del tunnel del San Gottardo “con i pedaggi del traffico su gomma, perché vuole evitare più merci su strada, invece in genere in Europa il pedaggio su rotaia è molto elevato e quello autostradale è molto basso”. “È l’esempio da seguire”, ha concluso l’eurodeputato dei Verdi, “salvando la mobilità e il clima”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *