Strade killer, un incidente su tre è imputabile all’asfalto e alla segnaletica

Il 30 per cento degli incidenti stradali nel nostro Paese, ossia quasi uno su tre, “è imputabile allo stato in cui versano le strade e la segnaletica, risultato anche della non omogenea applicazione della normativa da parte degli enti gestori”. Lo sostengono le statistiche dell’Area tecnica dell’Aci. “Nonostante il Codice della Strada sia chiaro per quanto riguarda dossi, rotatorie e tutti i dispositivi che regolano la mobilità stradale, troppo spesso sul territorio si verificano incongruenze e difformità di interpretazione, perfino con ipotesi di danno erariale per l’adozione di materiale non omologato”, si legge in una nota dell’Aci. Continua a leggere

Riforma dell’autotrasporto, a 10 anni dall’entrata in vigore il bilancio è in rosso

SIRTORI_ANGELOIl decimo compleanno dell’entrata in vigore di un’attività è un’ottima occasione per fare un bilancio. Lo stesso vale per una riforma. Il bilancio “redatto” dagli organizzatori del convegno organizzato dalla Fai Conftrasporto di Milano per tirare le somme sui primi 10 anni ” di strada” percorsi dalla riforma sulla liberalizzazione regolata nel mercato del trasporto su strada è in profondo rosso. A confermarlo, dal palco della sede di Unione Confcommercio Milano, in Corso Venezia 47/49, che ha ospitato il convegno intitolato “La regolamentazione del mercato del trasporto su strada a 10 anni dalla riforma: leggi, sentenze, regole pratiche, sviluppi e problemi attuali”, e organizzato per fare il punto sulla normativa sui trasporti su strada in Italia, nazionali e internazionali, oltre che per fornire una guida alle migliori pratiche che gli operatori della catena logistica, committenti, caricatori, vettori e proprietari della merce trasportata, dovrebbero adottare,  è stato Angelo Sirtori, presidente della Fai lombarda, che  non ha usato mezzi termini. Continua a leggere

Pedemontana, la denuncia del Pd: “Non ci sono i soldi per finire l’autostrada”

“Maroni ci aveva assicurato che la Regione avrebbe sostenuto con risorse proprie la percorrenza gratuita fino al primo di novembre della Pedemontana e delle tangenziali di Varese e Como. Invece il presidente Sarmi ha chiarito che la Giunta non ha assunto nessun impegno”. Lo dichiarano i consiglieri regionali del Pd Alessandro Alfieri e Luca Gaffuri al termine dell’audizione del presidente di Pedemontana, Massimo Sarmi, e dell’amministratore delegato di Cal, Paolo Besozzi, chiamati in Commissione Infrastrutture e Mobilità, su richiesta del Partito democratico, per relazionare in merito all’avanzamento dei lavori dell’infrastruttura e alle risorse a disposizione per terminare l’opera. Continua a leggere

Fca sorride, utile previsto di 1,2 miliardi. Nel 2016 in arrivo due nuovi modelli

Fca ha confermato i target per il 2015, rivisti al rialzo nel secondo trimestre, con un utile netto tra 1 e 1,2 miliardi e ricavi di oltre 110 miliardi di euro. Il target dell’indebitamento netto industriale è stato rivisto per tenere conto delle transazioni completate in relazione all’Ipo Ferrari ed è nel range 6,6-7,1 miliardi di euro (da 7,5-8 mld). A livello globale il Gruppo Fiat Chrysler conta di consegnare nel 2015 circa 4,8 milioni di veicoli. Continua a leggere

Ryanair volerà a Firenze? “Con la pista lunga potremmo valutare i benefici”

L’aeroporto di Pisa avrà quattro nuove rotte (Berlino, Catania, Corfù e Sofia), ma in futuro Ryanair potrebbe atterrare e decollare da Firenze. “Quando Peretola avrà la pista di 2400 metri saremmo disposti a valutare i benefici che questa novità potrebbe portare. Chiaramente Firenze ha un vantaggio in termini numerici sulla popolazione, ma quello che poi conta è la comparazione dei benefici di ogni operazione”, ha spiegato il direttore commerciale della compagnia low cost, David O’Brien. Continua a leggere

Salta il Motor Show di Bologna? La 40ª edizione potrebbe slittare al 2016

Il Motor Show di Bologna, in teoria in programma dal 5 al 13 dicembre, potrebbe saltare. La 40ª edizione del salone potrebbe infatti slittare al 2016, sempre a dicembre. “Lavoriamo per un’edizione che sarà costruita assieme alle case automobilistiche per aver la loro partecipazione più forte e stiamo vedendo quale sarà la formula migliore. Nei prossimi giorni daremo anche la presentazione del nuovo format e stiamo pensando se sia utile anche pensare di farlo nell’anno in cui abbiamo il riconoscimento internazionale, cioè il 2016”, ha detto il presidente di BolognaFiere Duccio Campagnoli ai microfoni di Radio Città del Capo. Continua a leggere

Non vedenti più sicuri nelle città, 582mila euro di finanziamento per i semafori

Le città potranno garantire ai non vedenti attraversamenti pedonali più sicuri. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha infatti messo a disposizione dei Comuni un bando per l’assegnazione di un finanziamento pari a complessivi 582.271 euro per la realizzazione, “con opportune segnalazioni strumentali ed installazione di percorsi tattili, di attraversamenti pedonali semaforizzati adeguati alle esigenze dei non vedenti”. I Comuni, spiega il Ministero, possono presentare progetti per la dotazione di uno o più attraversamenti semaforizzati. Continua a leggere

Ai Fori Imperiali nei week end si circolerà solo a piedi? Roma è pronta alla prova

In via Dei Fori Imperiali a Roma si potrà “circolare” solo a piedi”?  Molto probabile che accada, almeno nei fine settimana e nei giorni di festa. In occasione delle vacanze di Natale la giunta della Capitale sembra infatti intenzionata a sperimentare  la pedonalizzazione totale della via che rimarrebbe chiusa al traffico, non solo alle  auto dei cittadini privati ma anche a taxi e bus durante i giorni festivi, week end e ponti, per un periodo di circa un anno.

Il ministro invita al confronto i sindaci No Tav. “Ma l’opera si farà comunque”

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, il sindaco di Torino Piero Fassino, il commissario straordinario della Torino-Lione Paolo Foietta, e venti sindaci della Val di Susa guidati dal presidente dell’Unione montana Valsusa Sandro Plano hanno deciso di aprire un tavolo di confronto sulla Tav. In particolare Delrio e Fassino hanno scelto di dialogare con i primi cittadini “No Tav”. Il ministro ha incontrato la delegazione di sindaci al Lingotto dove si tiene l’assemblea nazionale dell’Anci. Il tavolo si aprirà parallelamente all’Osservatorio Torino-Lione, poi se ne vedranno gli sviluppi. Continua a leggere

700mila Volkswagen circolano in Italia con filtri truccati. Delrio: “Scandalo record”

I veicoli circolanti in Italia coinvolti nella vicenda dei filtri truccati sui motori diesel che ha come protagonista il colosso mondiale delle quattro ruote Volkswagen Group sono “709.712”. Lo ha detto il ministro dei trasporti Graziano Delrio in audizione davanti alle commissioni riunite Trasporti, Ambiente e Attività produttive sull’impatto della vicenda Volkswagen sulla filiera dell’automotive italiana.. Il ministro ha affermato che “Siamo in presenza di una truffa senza precedenti ai danni dei consumatori”.