Volkswagen, concessionari all’attacco: “Siamo anche noi parte lesa”

Anche i concessionari del Gruppo sono parte lesa della vicenda Volkswagen. Lo sostiene Filippo Pavan Bernacchi, presidente di Federauto, l’associazione che riunisce tutti i concessionari presenti in Italia. “Finora abbiamo preferito tacere e nel frattempo capire e raccogliere elementi. Ma è importante dire che le parti lese sono i clienti, gli Stati, ma anche i dipendenti del gruppo tedesco onesti, quasi la totalità, e i concessionari”, ha affermato Filippo Pavan Bernacchi. Continua a leggere

Come arrivare all’Expo? Treno scelto da 10 milioni di persone. Aumentano gli sconti

Dieci milioni di persone hanno usato i mezzi di Trenitalia per raggiungere l’Expo. Di questi, circa la metà ha preso un Frecciarossa. A un mese dalla fine della manifestazione, Trenitalia fa un primo bilancio ricordando che a Milano arrivano ogni giorno 236 treni, di cui 148 frecce e sono 99 i convogli che fermano a Rho e dunque alla stazione dell’esposizione universale. Ora, per chi deciderà di visitare l’Expo arrivando in treno, aumentano gli sconti. Continua a leggere

A4, Malan vuole vederci chiaro: “Il governo regala soldi a una società privata?”

“Un miliardo e duecento milioni di euro dei cittadini italiani stanno per essere regalati a una società privata da un misterioso atto del ministero Infrastrutture e Trasporti. Ho depositato questa mattina alla procura regionale del Lazio della Corte dei Conti un esposto sulla vicenda che sta beneficiando la società A4, con la cessione immotivata di un pezzo di patrimonio pubblico, costituita dalla concessione dell’autostrada Brescia-Padova. In pratica quella somma potrebbe essere incassata dallo Stato, è dello Stato, ma va unicamente a beneficio di privati grazie a provvedimenti discrezionali presi nel 2013 dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Un fatto molto grave sul quale la Corte dei Conti deve indagare”. Lo afferma il senatore di Forza Italia Lucio Malan. Continua a leggere

Germania e Francia “rallentano” l’Italia: il Governo spinga l’Europa a intervenire

In questi ultimi mesi sono maturate in Europa alcune decisioni che penalizzano le imprese italiane di autotrasporto e con esse la competitività del Paese. La Germania ha introdotto una norma che obbliga le imprese estere a dimostrare, per mezzo di una complicata procedura, che il conducente dell’automezzo che percorre le sue strade percepisce un livello di retribuzione omogeneo al salario minimo corrisposto ai lavoratori tedeschi. In Francia per le imprese europee che effettuano attività di cabotaggio (la possibilità che nell’ambito di un trasporto internazionale si effettuino trasporti all’interno della nazione che si attraversa) è fatto obbligo di aprire una sede o avere un referente dell’azienda che risieda in quel Paese. Continua a leggere

Fai Service al volante della solidarietà: raccolti fondi per un ospedale pediatrico

Guinnes calciobalillaErano due partite speciali. Fai Service le ha vinte entrambe, confermando ancora una volta che il mondo dell’autotrasporto è spinto da un motore speciale: il cuore. Per sostenere i progetti umanitari della fondazione Marco Berry onlus, Fai Service ha partecipato a due appuntamenti organizzati per raccogliere fondi per l’attività dell’ospedale pediatrico di Hargeisa, nel Somaliland, e per un nuovo progetto sanitario infantile in Nepal. Il 24 settembre, a Torino, tra piazza Castello e piazza San Carlo, si è disputata la partita di calcio balilla più lunga del mondo, con 424 partecipanti, 121 metri di calcetto e 106 biliardini: numeri che hanno fatto entrare l’evento nel Guinness of Records. Continua a leggere

Veicoli commerciali, Spagna e Italia trainano l’Europa: ottavo mese di crescita

Sono 113.865 i veicoli commerciali venduti ad agosto nell’Unione Europea, con una crescita rispetto al 2014, dell’8,7 per cento. È l’ottavo mese consecutivo che fa registrare immatricolazioni in aumento. I dati sono stati resi noti dall’Acea, l’associazione dei costruttori europei. Analizzando le statistiche dall’inizio dell’anno, la crescita è stata dell’11,8 per cento con 1.308.788 veicoli commerciali venduti da gennaio ad agosto. Continua a leggere

Tunnel del Brennero, il primo treno il 27 settembre del 2025: ecco perché

La data non è stata scelta a caso. Il 27 settembre 2025 saranno conclusi i lavori per il Tunnel del Brennero e verrà avviata la fase di prova con il viaggio del primo treno. È questo l’intento annunciato da Konrad Bergmeister, uno degli ad di Bbt Se. Continua a leggere

Roma, caos trasporti in arrivo. Venerdì sciopera per 24 ore il personale Atac

Roma si prepara a un venerdì nero per i trasporti: per il 2 ottobre è stato infatti proclamato uno sciopero di 24 ore del trasporto pubblico sulla rete gestita dall’Atac e sui bus periferici della Roma Tpl. Lo hanno comunicato i responsabili dell’Agenzia per la Mobilità, spiegando che l’agitazione proclamata dal sindacato Usb riguarderà il personale Atac. Quella indetta dallo stesso Usb, assieme a Sul, Faisa Cisal, Cgil, Cisl e Uil, invece, interesserà solo la Roma Tpl. Continua a leggere

Mv Agusta F3, il bolide arriva direttamente dalla pista autografato dai piloti

nuova-mv-agusta-f3-rc-wss-experience-_g202860Una moto da sogno, ma per pochi, anzi per pochissimi e tutti centauri estremi. Sono queste le principali caratteristiche dell’ultima nata in casa Mv Agusta. Arriva direttamene dal Reparto Corse di Schiranna, poco distante da Varese, la replica stradale della Mv Agusta F3 di Jules Cluzel e Lorenzo Zanetti. Prodotta in edizione limitata di 350 esemplari, rispettivamente 100 esemplari in configurazione 675 e 250 nella più corposa 800, la #f3rc ripropone fedelmente la veste grafica delle #moto di Jules Cluzel e Lorenzo Zanetti. Continua a leggere

Trasforma l’auto in barca e naviga sul Tevere: “Sto andando a Venezia”

12004021_842495105858511_3899451222363691027_nNavigava sul Tevere. E fin qui nulla di strano. Ma il mezzo utilizzato era decisamente originale: un uomo aveva infatti trasformato la sua auto, una vecchia Maserati Biturbo, in una barca con motore fuoribordo. Protagonista di questa vicenda un 40enne fermato domenica all’ora di pranzo dagli agenti della Questura di Roma allertati dalla sala operativa dei Vigili del Fuoco. Continua a leggere