Patenti di guida per camion e autobus, il Regno Unito applichi le norme europee

La Commissione europea ha chiesto al Regno Unito di recepire integralmente la normativa dell’UE in materia di patenti di guida (Direttiva 2006/126/CE). Tale normativa garantisce che i conducenti di autocarri e autobus (categorie C1, C1E, CE, D1, D1E, D e DE) siano sottoposti ad adeguati controlli per verificare il rispetto dei requisiti minimi di salute all’atto del rinnovo della patente, senza limitarsi ad accettarne l’autocertificazione. Le norme aggiornate in materia di patente di guida hanno, tra l’altro, rafforzato e migliorato i requisiti in materia di controlli medici per i conducenti di autocarri e autobus.

Queste nuove norme contribuiranno a ridurre le possibilità di frodi, a garantire la libertà di circolazione per i conducenti dell’Unione europea e a rafforzare la sicurezza sulle strade europee. La richiesta è stata inviata in forma di parere motivato e il Regno Unito ha ora due mesi di tempo per rispondere alla Commissione. In caso di reazione non soddisfacente, la Commissione potrà adire la Corte di giustizia dell’Unione europea.

A cura della Delegazione di Confcommercio presso l’Unione europea

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *