Expo, grana sui fondi per i trasporti. Lupi: “È un dovere morale di Milano”

“È un dovere morale di tutta la città affrontare nel miglior modo l’offerta di trasporti pubblici locali”. Lo ha detto, riferendosi a Expo a Milano, il ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi,  che ha così risposto alla richiesta di sostenere i costi degli straordinari per il prolungamento degli orari del servizio del trasporto pubblico locale. “Expo lo si sa da anni che c’è e quindi Atm deve attrezzarsi, organizzarsi per accogliere i visitatori: non è che può farlo solo se arrivano i soldi”, sottolinea. 

“Quando ci verrà presentato quale può essere l’impegno aggiuntivo per quanto riguarda la distribuzione dei fondi per il trasporto pubblico locale lo affronteremo. Non si può dire”, ribadisce Lupi, “se non mi dai i soldi io non faccio girare le metropolitane”. Stupito il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia: “Credo che il ministro Lupi non sia bene informato”, ha spiegato. “Naturalmente”, si legge su corriere.it, “lui sarà in buona fede, però forse gli è stato detto che questo tema è già stato posto al governo Letta e poi anche all’attuale esecutivo. Di certo confonde due piani molto diversi tra loro”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Expo, grana sui fondi per i trasporti. Lupi: “È un dovere morale di Milano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *