Omicidio stradale, i familiari delle vittime chiedono pene più severe

Trentamila firme per sostenere la proposta di legge dell’Associazione italiana familiari e vittime della strada raccolte per chiedere l’inasprimento delle pene nei casi di omicidio stradale senza istituire una figura autonoma di reato. Sono quelle che la presidente dell’associazione, Giuseppa Cassaniti, ha consegnato nei giorni scorsi al ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri. L’associazione chiede di aumentare le pene non solo a chi guida ubriaco o drogato, ma anche a chi passa con il rosso da almeno due secondi o chi effettua sorpassi azzardati. Continua a leggere

Roma, presentato il piano del traffico: centro storico vietato alle auto

Trasporto pubblico più efficiente, alcune zone del centro storico vietate a tutti i veicoli, un pacchetto di ingressi in stile Ecopass. E poi l’eliminazione dei parcheggi sulle arterie principali della Capitale per fluidificare il traffico, la revisione delle tariffe delle strisce blu, il potenziamento di car e bike sharing. È questo a grandi linee il nuovo piano generale del traffico urbano di Roma presentato nei giorni scorsi dall’assessore capitolino alla Mobilità Guido Improta.  Continua a leggere

Liquidi sugli aerei, cambiano le regole: controlli anche sugli alimenti per bimbi

Cambiano le regole per chi vuole portare liquidi a bordo degli aerei. Dal 31 gennaio, infatti, entra in vigore in Europa la nuova normativa che modifica il Regolamento Ue n. 185/2010 e introduce controlli su una serie di prodotti finora esclusi come le pappe per i bambini. Come spiega l’Enac in una nota, la nuova normativa “introduce l’obbligo del controllo, con apposita strumentazione di ultima generazione, dei liquidi (cosiddetti LAG – liquidi, aerosol e gel con cui si indicano anche le sostanze di analoga consistenza) di volume superiore ai 100 ml da utilizzare durante il viaggio a fini medici o per un regime dietetico speciale, compresi gli alimenti per neonati che fino ad ora erano esentati”. Continua a leggere

Veicoli commerciali, 2013 di crescita in Europa. In Italia vendite in calo dell’11,7%

Il segno più non deve trarre in inganno. Il mercato europeo dei veicoli commerciali il 2013 si è chiuso sì con una crescita dello 0,8 per cento ma è il terzo peggior risultato dall’inizio delle rilevazioni nel 1997. Il trend di ripresa è comunque confermato dalla performance di dicembre, che vede le consegne in aumento del 34 per cento a 176.288 unità. Tra i cinque mercati principali, l’anno appena trascorso è stato positivo solo per Regno Unito (+14,5 per cento) e Spagna (+9,7 per cento), mentre cedono Germania (-2 per cento), Francia (-3,7 per cento) e soprattutto Italia (-11,7 per cento). Continua a leggere

Treni ad alta velocità tra Fiumicino, Firenze e Bologna: “Si partirà presto”

“Stiamo studiando con Aeroporti di Roma un servizio che da Fiumicino possa arrivare a Firenze e Bologna per poter alimentare quelle città. È una cosa che stiamo studiando e siamo molto felici di poter realizzare”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, a margine di una iniziativa alla Stazione Termini di Roma, alla domanda se fosse in arrivo un progetto di Alta Velocità su quella tratta. Continua a leggere

La prima camionista del Golfo arabo è una donna di 30 anni del Bahrein

Una donna residente nel Regno del Bahrein vuole diventare la prima camionista del Golfo arabo. Da tempo Fatima Abdulla Al Qaidom ha intrapreso una sfida personale e culturale per ottenere una patente di guida che le consenta di guidare i veicoli pesanti. Fatima ha 30 anni ed è stata inserita in un programma di sostegno progettato per aiutare le donne in difficoltà. Viene assistita da un centro specializzato di Budaiya, che riabilita le donne con problemi in famiglia. “Sono sempre stata affascinata dai camion che trasportano merci lungo l’autostrada. Anche quando li vedevo nei film” ha detto.  Continua a leggere

Rinnovo patente, con le nuove procedure lo Stato risparmia 11 milioni l’anno

La nuova patente farà risparmiare allo Stato 11 milioni di euro l’anno. Lo ha detto il il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti Erasmo D’Angelis. ”La nuova procedura digitale, che in pochi anni sostituirà l’intero parco patenti con il nuovo modello plastificato Card disposto dalla normativa europea, consentirà un risparmio per lo Stato di circa 11 milioni di euro l’anno”, ha detto il sottosegretario a Roma alla “Fabbrica della Patente”, dove nasce il nuovo documento.  Continua a leggere

Furti d’auto, Roma la città più colpita. A Bari ne rubano una ogni cinque minuti

Un furto d’auto ogni cinque minuti. È questo l’incredibile risultato ottenuto dai ladri di Bari e provincia. Lo scorso novembre si è toccata quota 6.123 colpi, più 5 per cento rispetto allo stesso periodo del 2012. In aumento del 3,8 per cento anche i furti di moto e motorini passati dai 1.245 del 2012 ai 1.292 del 2013. I dati sono stati diffusi dalla “Gazzetta del Mezzogiorno” che evidenzia come il gennaio 2014 abbia già confermato il trend negativo. Ma il record in materia di furti d’auto spetta alla Capitale. Continua a leggere

Ryanair sfida Alitalia: “I viaggiatori italiani possono dire addio ai prezzi alti”

Prosegue la sfida tra Ryanair e Alitalia. All’annuncio della compagnia di bandiera del lancio di biglietti scontati su diverse tratte, ha immediatamente risposto l’amministratore delegato della low cost, Michael O’ Leary che inaugurando la base della compagnia nell’aeroporto di Catania, ha ribadito quello che aveva già detto nei giorni scorsi a Palermo: “I consumatori e i visitatori italiani possono abbandonare le tariffe alte di Alitalia e risparmiare oltre 127 milioni di euro all’anno passando alle tariffe basse di Ryanair e alla puntualità e al servizio clienti leader di settore”. Continua a leggere

Porti italiani, rendiamoli efficienti e faremo salpare la nostra economia

La proposta di riorganizzazione del sistema portuale italiano fatta dal ministro dei Trasporti  Maurizio Lupi è sicuramente un passo che merita attenzione. Soprattutto in un Paese nel quale, nonostante i porti rivestano un’importanza determinante per la competitività, la legge di riforma si fa aspettare da oltre 20 anni. Un’assurdità degna di una politica sprofondata ai livelli più bassi. Ben venga, dunque, l’iniziativa del ministro Lupi, apprezzata in modo particolare dagli imprenditori della filiera del trasporto che si ritrovano in Confcommercio, da sempre convinti della necessità che i porti facciano sistema attraverso distretti logistici, con un’unica Autorità che li coordini. Continua a leggere