Mondo custom, torna Rombo di Tuono. A Brescia la due giorni per i veri biker

Il mondo biker parla sempre più il linguaggio custom. Non esclusivamente una tendenza del momento ma una filosofia di vita e una passione a due ruote vissuta con grande partecipazione. Dopo un anno di attesa torna Rombo di Tuono, la kermesse di riferimento in Italia interamente consacrata a questo settore e alle sue sfumature, uno show di alto livello lontano da contaminazioni di genere. Per i numerosi preparatori, specialisti in accessori, officine e artisti, una vetrina dedicata; per i visitatori e gli appassionati, l’eccellenza della cultura custom a portata di mano. L’appuntamento è per sabato 5 e domenica 6 ottobre alla Fiera di Brescia. Continua a leggere

Arriva l’auto che non può fare incidenti: rileva gli ostacoli e sterza da sola

E se un’auto vi promettesse incidentalità zero? Mica male con tutte le stragi del sabato sera e via dicendo. La casa svedese Volvo sta lavorando sulla sicurezza dei suoi veicoli con l’ambizione di presentare un’auto che nel 2020 sia in grado di assicurare zero incidenti con morti o feriti. La XC90 arriverà sul mercato già nel prossimo anno. Il computer di bordo della nuova Volvo può rilevare la presenza di un ostacolo sulla strada, come un grande animale. Continua a leggere

Sistri, dopo i danni ecco l’ennesima beffa. Uggè: “Governo incapace e arrogante”

“Ancora una volta il governo “del fare” ha scelto di non decidere a favore delle imprese e della sicurezza dei cittadini. Conftrasporto si e’ piu’ volte dichiarata a favore di un sistema che consenta di assicurare la tracciabilita’ del trasporto dei rifiuti e lo ribadisce con forza. Il sistema deve pero’ essere applicato a tutti ( vettori esteri compresi); di semplice applicazione (per questo Conftrasporto e Assitel hanno avanzato una proposta); non essere penalizzante e ricadere solo sull’attivita’ di trasporto. Queste condizioni non ci pare siano presenti nel testo del Governo che, anzi decide di non attendere neppure il passaggio parlamentare”. Continua a leggere

Fermato in bici in autostrada, voleva svaligiare le auto nelle aree di servizio

Si può andare in bicicletta in autostrada? La risposta è assolutamente no. La bici in autostrada deve stare al massimo legata dietro al camper o sul tetto dell’auto. Un cittadino straniero ignorava però probabilmente la semplice regola del codice stradale visto che ha pensato di inforcare la sua bici sulla Torino-Piacenza nel tratto tra i caselli di Voghera e Casteggio.   Continua a leggere

Donna al volante, pericolo costante: gli italiani non cambiano idea

Che l’Italia sia un Paese dalle palesi tendenze maschiliste è abbastanza evidente. Nel caso ce ne fosse bisogno, arriva l’ennesima conferma. Secondo un sondaggio condotto dal Centro studi e documentazione Direct Line, la più grande compagnia di assicurazioni on line, il 37 per cento degli italiani trova che le critiche rivolte alle donne al volante siano assolutamente fondate. Secondo il sondaggio, il 41 per cento degli italiani considera una donna incapace di parcheggiare, mentre il 35 per cento pensa che non sia in grado di svolgere la manutenzione dell’auto. Continua a leggere

Sull’aereo con una donna al comando: Lufthansa vuole più “pilotesse”

La donna al volante sarà anche un pericolo costante, ma la donna alla cloche è particolarmente ambita. Così Lufthansa, la nota compagnia aerea tedesca, vuole aumentare il numero delle “pilotesse” in cabina di comando. A 25 anni dal primo volo pilotato da una donna, Lufthansa punta oggi l’attenzione sul sostegno alle candidature femminili per il posto di comando. Continua a leggere

Una strada dedicata ai ricercatori universitari. L’idea è del mensile Focus

Una strada per i ricercatori universitari. Una via o una piazza. È questa la proposta del mensile Focus che nel numero d’agosto lancia una sfida ai Comuni italiani: dedicare una piazza o un via ai ricercatori, la categoria più trascurata di giovani dai quali dipende il nostro futuro. È un gesto simbolico, ma che può  avere un valore importante per ricordare quanto sia fondamentale, per parlare di innovazione, di cambiamento o di rinnovamento, riportare la ricerca in Italia. La strada è ancora lunga, visto che dei 287 vincitori dei fondi distribuiti dal Consiglio europeo della ricerca solo otto ricercatori hanno scelto l’Italia come sede di lavoro, e uno solo era straniero. Continua a leggere

Google Maps con gli incidenti stradali in tempo reale, novità per gli smartphone

Sull’applicazione per smartphone di Google Maps saranno indicati anche gli incidenti stradali in tempo reale. La novità nasce dall’integrazione con Waze, la società acquistata a giugno che per la sua app di navigazione Gps raccoglie dati “social” su traffico e strade. Grazie alla tecnologia di Waze, Google ha introdotto nel suo servizio di mappe la segnalazione in tempo reale su un dato percorso di incidenti stradali, chiusure temporanee di strade o nuovi svincoli. L’aggiornamento è per l’applicazione mobile di Maps per iOS e Android negli Usa e in altri 12 Paesi. Continua a leggere

L’Italia dei trasporti? È campione mondiale nel buttare a mare occasioni e soldi…

Se ci fosse un campionato del mondo per i Paese più “bravi” nel perdere sia gli introiti fiscali sia la competitività per mancanza di una visione di sistema nei servizi di logistica, l’Italia sarebbe puntualmente sul podio. Spesso medaglia d’oro, detentrice probabilmente di molti primati.  E questo “grazie” a una burocrazia oppressiva che ora rischia di “mandare a fondo” anche i nostri porti, come ha ricordato, con stile pungente e  modi precisi a lui consueti, anche Vittorio Feltri. Cosa ha denunciato il direttore su Il Giornale? Che una settantina scarsa di controlli fatti da una ventina di enti diversi trattiene le merci talmente a lungo nei porti da far fuggire le navi altrove, in particolari modo a Rotterdam. Continua a leggere

Multe con lo sconto del 30 per cento: cosa bisogna fare per pagare meno

Dal 21 agosto si possono pagare le multe scontate. Ecco alcuni esempi pratici. In caso di violazione contestata direttamente all’automobilista, l’agente indicherà nelle note del verbale l’ammontare della somma già ridotta del 30 per cento e rilascerà un’informativa prestampata con le indicazioni per usufruire del pagamento ridotto in modo corretto. Il pagamento dovrà avvenire entro cinque giorni e se il termine cade in un giorno festivo slitta al giorno successivo.  Continua a leggere