27 mag

Ciclisti e pedoni, convivenza difficile: ecco le dieci regole per fare pace

Ciclisti e pedoni si muovono senza inquinare, condividono spesso le zone a traffico limitato e a volte i marciapiedi e le piste ciclabili, ma la loro convivenza non è così semplice. Ora il sito statunitense Slate.com ha deciso di intervenire nel vecchio e vasto dibattito che da molti anni mette contro ciclisti e pedoni di moltissime città del mondo. L’animosità che fino a poco tempo fa era prerogativa solo degli automobilisti – insulti, gestacci, eccetera – da tempo ha tracimato anche tra le persone che si muovono nelle grandi città senza prendere la macchina, spesso anche perché si contendono spazi identici o vicini.

Cinque regole per i pedoni e altrettante per i ciclisti, un decalogo per migliorare la convivenza.

Le cinque regole per i pedoni 1. Non sostare sulla pista ciclabile. 2. Guarda davanti e dietro ogni volta che scendi da un taxi, prima di aprire la portiera. 3. Non camminare sulla pista ciclabile. 4. Guarda prima di attraversare una pista ciclabile. 5. Non offenderti se i ciclisti suonano il campanello. Le cinque regole per i ciclisti 1. Renditi visibile al buio. 2. Non andare contromano. 3. Non pedalare, mai, sul marciapiede. 4. Non passare con il rosso. 5. Non portare la bicicletta in metropolitana nelle ora di punta.

 

OkNotizie

« Torna alla home

Un Commento a “Ciclisti e pedoni, convivenza difficile: ecco le dieci regole per fare pace”

  1. Melania Scrive:

    Ciclisti e pedoni, alleatevi piuttosto contro gli automobilisti!!!!!

Lascia un Commento

Current ye@r *