Pannelli a messaggio variabile poco chiari, l’Anas chiede aiuto

Quello dell’immagine a destra – tratta dal sito di satira www.magnaromagna.it – è chiaramente uno scherzo, una ricostruzione al computer. Ma, secondo voi, i pannelli a messaggio variabile allestiti sulla rete autostradale sono comprensibili a tutti? Sicuramente sono chiari agli autisti italiani, un po’ meno a chi non mastica la lingua di Dante Alighieri. Alcune indicazioni, bisogna dirlo, hanno la traduzione in inglese, si veda per le scritte “Lavori in corso” tradotte con “Men at work”. Altre invece compaiono soltanto nella lingua madre e spesso senza una clip, un disegno esplicativo della situazione. Continua a leggere

Spettacolare incidente in Brasile, camion si scontrano a 200 all’ora

Le corse dei camion sono competizioni decisamente appassionanti. Il weekend del camionista che ha avuto luogo nel maggio scorso al Misano World Circuit è diventato un vero e proprio evento con la sua tappa del campionato europeo per motrici Fia European Truck Racing Championship. Ma la cosiddetta Formula Truck si corre un po’ in tutto il mondo e dal Brasile giungono queste immagini a dir poco sconvolgenti. Uno scontro tra due camion modificati in pista. Continua a leggere

Più incidenti in estate. Le cause? Alcol, velocità e stanchezza

Alta velocità, alcol, stanchezza e distrazione. Sono queste le principali cause degli incidenti durante gli esodi estivi. Giorni di festa che in attimo possono trasformarsi in incubo. L’allarme viene lanciato dalla Fondazione Ania per la sicurezza stradale che pone l’accento sull’incredibile tributo di sangue che tutte le estati viene versato sulle strade italiane: “Gli esodi estivi sono storicamente periodi in cui si registra un incremento dell’incidentalità stradale”, ha dichiarato il presidente Sandro Salvati. “Ogni anno il periodo delle vacanze porta con sé un pesante tributo di vite umane: 15 morti in un giorno, 939 in due mesi”. Continua a leggere

Trasporti troppo cari in Lombardia,
ora potrebbero diminuire i servizi

Tariffe più alte e meno servizi: questo il sunto che Raffaele Cattaneo, assessore a Infrastrutture e Mobilità del Pirellone, proporrà oggi al tavolo del trasporto pubblico e ai delegati. In Lombardia si stima un taglio di 314 milioni di euro l’anno per il trasporto pubblico locale, mentre sono 55 milioni gli euro che verranno tolti alle opere infrastrutturali, mettendo a rischio opere in fase di progettazione o addirittura già in esecuzione. Continua a leggere

Uggé: “I sindacati parlano, la Fai Conftrasporto pensa ai fatti”

Leggo affermazioni da parte del rappresentante della Cgil che non mi permetto di commentare, in quanto entrano nel merito delle scelte e delle iniziative che il sindacato dice di portare avanti. Non devo certo essere io quello che può giudicare se le dichiarazioni sono supportate dai fatti. Alcune affermazioni tuttavia mi costringono ad alcune riflessioni che riguardano quanto la Fai ha fatto e fa per la sicurezza sociale e della circolazione. Forse è sfuggito al sindacalista in questione che se esiste una realtà che con investimenti in comunicazione si è fatta promotrice di iniziative che producessero rispetto delle norme, questa è la Fai. Anche cercare di ridurre il maggior modo possibile la concorrenza sleale è un modo per fare sicurezza. Continua a leggere

La Filt-Cgil Lazio: “L’autotrasporto guardi anche alle proprie di colpe”

Sono il segretario regionale della Filt-Cgil Lazio, Rocco Lamparelli, e mi permetto di scrivere sul vostro superblog perché chiamato in causa da alcuni utenti sul ruolo del sindacato nel settore. Taluni, a mio modesto avviso, attribuiscono ingiustamente alle organizzazioni sindacali responsabilità che non hanno, e comportamenti completamente differenti da quella che è la realtà, almeno per ciò che riguarda la mia organizzazione. Continua a leggere

Scatta l’esodo estivo, sabato
la prima giornata da bollino nero

È arrivato il momento dell’esodo estivo. Già da ieri, infatti, il traffico sulle autostrade è stato più intenso del normale. Un trend destinato a crescere nelle prossime ore con il picco previsto per domani, sabato 31 luglio, la prima giornata da bollino nero della stagione. Sarà estremamente problematico spostarsi anche sabato 7 agosto, mentre il controesodo sarà tra il 21 e il 22 agosto. Sulla base di queste previsione sono stati preparati i piani per limitare i disagi e assicurare la sicurezza su strade e autostrade. “Tutto è pronto per garantire spostamenti, segnalare percorsi alternativi e dare informazioni ai viaggiatori”, ha detto il ministro dei Trasporti, Altero Matteoli. Continua a leggere

Mosca città invivibile per il caldo, lo smog porta la temperatura a 40°

Tutta colpa dello smog. Altro che colbacco e pelliccia, in questi giorni a Mosca, capitale della Russia e città certo non balneare ci si muove in costume da bagno. La nuvola di fumo e smog che ricopre la metropoli ha infatti portato le temperature molto vicine ai 40°. Lunedì, per esempio, c’è stato un vero e proprio record, con la colonnina di mercurio che è arrivata fino a 37,4 gradi. Il precedente record era di 36,8° fatto registrare il 7 agosto di novant’anni fa. Continua a leggere

Il Tar del Lazio boccia gli aumenti dei pedaggi autostradali

Stop agli aumenti dei pedaggi autostradali scattati il primo luglio scorso. Lo ha deciso il Tar del Lazio, accogliendo i ricorsi presentati dal presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti e dai rappresentanti  di 41 Comuni, dalla provincia di Rieti e dal Codacons. Continua a leggere

Ecopass ai diesel con il fap,
Milano deciderà dopo l’estate

Il Comune di Milano ha rinviato a dopo l’estate ogni decisione su chi dovrà pagare l’Ecopass e in particolare sui motori diesel Euro4 con o senza filtri antiparticolato. Il Tar della Lombardia aveva infatti bocciato la decisione del Comune di Milano di non far pagare l’Ecopass ai veicoli diesel che hanno montato il fap dopo l’acquisto del mezzo. Il ricorso era quello presentato lo scorso marzo dai Genitori Antismog, Wwf e Italia Nostra e volto a far annullare la delibera di Palazzo Marino con la quale si esentavano gli Euro4 diesel senza fap dal pagamento del pedaggio. Continua a leggere