I consigli della Polizia stradale
per un 1° maggio senza incidenti

Per il 1° maggio, nonostante cada di sabato e non regali il classico “ponte”, è previsto comunque traffico intenso sulle strade. Ecco i consigli della polizia per viaggiare in sicurezza, pubblicati sul portale www.poliziadistato.it. Per chi viaggia in auto: 1 / Ricordiamo a chi usa l’automobile di allacciare sempre le cinture, rispettare la distanza di sicurezza e le altre norme, in particolare i limiti di velocità. Per evitare spiacevoli inconvenienti e permettere di trascorre una vacanza serena è necessario guidare con prudenza ma anche cercare di fare partenze intelligenti: decidere una partenza evitando, se possibile, le ore più critiche per il traffico automobilistico. Continua a leggere

Autotrasporto, slitta al 16 giugno
il pagamento dei premi assicurativi

Sono in arrivo nuove misure a sostegno delle imprese di autotrasporto. Il Consiglio dei ministri ha infatti approvato il differimento al 16 giugno 2010 del termine per il versamento dei premi assicurativi da parte delle imprese di autotrasporto di merci in conto terzi. Continua a leggere

Infrastrutture: dal Sud al Mar Nero,
l’Italia crede nel Corridoio VIII

L’Italia crede nel Corridoio VIII, l’asse multimodale di trasporto che dovrebbe collegare il Mare Adriatico con il Mar Nero. Ci crede l’Italia, così come ci credono Albania, Macedonia e Bulgaria, i Paesi interessati dal progetto. Lo hanno ribadito i ministri dei Trasporti delle quattro nazioni, dopo una riunione svoltasi giovedì a Tirana che ha portato alla firma di una dichiarazione congiunta per inserire il Corridoio VIII tra i progetti prioritari delle reti Ten-T transeuropee. Continua a leggere

Troppo caos nel trasporto aereo,
serve un “Cielo unico europeo”

Oggi in Europa esistono 27 spazi aerei. Impossibile coordinare quindi il traffico in modo efficace e tempestivo. Un problema che è emerso chiaramente nei giorni del caos generato dalle polveri del vulcano islandese. Alcuni componenti del Parlamento europeo rilanciano ora la necessità di un “Cielo unico europeo”, di una politica di coordinamento fra autorità responsabili della gestione del traffico aereo che entrerà in vigore dal 2012. Continua a leggere

Patente sospesa per alcol? Si può guidare per andare al lavoro

Chi subirà la sospensione della patente per guida in stato d’ebbrezza potrà comunque guidare. La decisione è stata presa dalla Commissione Lavori pubblici del Senato che ha accolto un emendamento del leghista Gianpaolo Vallardi, pensato per garantire la possibilità di andare o tornare dal lavoro. Tre ore al giorno che dovranno essere richieste al prefetto entro 10 giorni dalla sanzione. Ma non sarà uno sconto di pena. Le ore di “deroga” porteranno infatti a un allungamento della sanzione. Nel suo emendamento, Vallardi tira in ballo il ritiro delle patenti per alcol, questione “molto sentita al Nord”, come spiega l’esponente trevigiano della Lega, “anche per motivi ambientali. In alcune zone nei mesi invernali il grappino o il bicchiere di vino è una prassi comune”. Continua a leggere

Incidenti stradali in calo,
l’Aci ne ha parlato al Quirinale

L’incidentalità stradale in Italia mostra qualche miglioramento, anche se i numeri restano tragici: ogni anno si contano sulle strade più di 4.700 morti e oltre 310mila feriti, con un costo sociale superiore a 30 miliardi di euro. Numeri che nel mondo assumono i connotati di un’epidemia: se non saranno adottati provvedimenti concreti da tutti gli Stati internazionali, le vittime sulle strade aumenteranno del 46 per cento nei prossimi 10 anni, dai 1,3 milioni di oggi fino a 1,9 milioni nel 2020. Continua a leggere

Il mercato europeo dei veicoli commerciali rivede la luce

Dopo due anni di calo, il mercato dei veicoli commerciali in Europa ha fatto registrare una crescita. La svolta è arrivata a febbraio con un aumento dell’8,8 per cento rispetto allo stesso mese del 2009. I dati sono stati forniti dall’Acea, l’associazione dei costruttori europei. Entrando nel dettaglio, le immatricolazioni dei mezzi pesanti sono calate del 15,9 per cento, mentre quelle dei veicoli commerciali leggeri sono salite del 12,7 per cento. Scese del 3,4 per cento anche le immatricolazioni degli autobus. Continua a leggere

I prodotti freschi sono avariati?
La colpa spesso è di chi li trasporta

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=pEXTsjS4IUI[/youtube]

Pochi controlli e molte irregolarità, compiute da imprese che scaricano prodotti alimentari freschi su piazzali all’aperto, che non possiedono celle frigorifere, facendo così subire a frutta, verdura, latticini e carni sbalzi di temperatura che possono far deteriorare i prodotti. A denunciare la situazione è Giacomo Corsi, della Corsi Autotrasporti di Verona, una delle aziende leader nella distribuzione di prodotti alimentari freschi, che sottolinea l’importanza della catena del freddo per garantire la qualità del prodotto e impedire che i cibi possano arrivare avariati sulle tavole dei consumatori.

Un futuro senza incidenti, Nissan
studia l’auto che copia gli animali

Magari un giorno ci si dimenticherà del volante, dell’acceleratore e del freno. Un giorno si potrà andare al lavoro in auto leggendo il giornale in tutta tranquillità e sicurezza. Un giorno, magari, si potrà andare in auto senza fare mai incidenti. Sogni che potrebbero diventare realtà grazie a un progetto di Nissan. Ispirandosi al mondo della natura e a come viaggiano in branco gli animali evitando ostacoli e senza scontrarsi con gli altri, la casa automobilistica ha infatti sviluppato un robot anti-collisione, apripista di vetture intelligenti e a prova di incidenti. Lo studio sui robot di Nissan si inquadra nel progetto sicurezza denominato Safety Shield basato sull’idea di un veicolo che aiuta sempre a proteggere guidatore e passeggeri. Continua a leggere

Camion e furgoni modificati,
denunciati 20 sudamericani

Quel camion era stato fermato per un normale controllo dai vigili nel Milanese, ma i dati riportati sul libretto di circolazione non combaciavano con il veicolo. Il mezzo era più lungo di mezzo metro, per esempio. È partita così l’inchiesta della Polizia locale di Rho che ha portato alla denuncia di 20 sudamericani che avevano organizzato una vera e propria banda in grado di fare assemblare in officine e carrozzerie compiacenti dei camion con pezzi meccanici di dubbia provenienza. Continua a leggere